Tre itinerari insoliti per conoscere l'artigianato d'eccellenza

Firenze città dei profumi: tour alla scoperta dell'arte della profumeria

Firenze viene definita da sempre la città del Giglio, nonché la Culla del Rinascimento. Ma a ben vedere è molto altro ancora. Lasciando "da parte" per un momento musei, gallerie e monumenti, possiamo approfondire la sua ricchezza legata all'artigianato artistico. Forse non tutti lo sanno, ma Firenze, in passato, si guadagnata anche l'appellativo di capitale del profumo. Per questo, possiamo scoprire la città fiorentina e il suo hinterland seguendo un insolito itinerario che ci porta in 17 profumerie storiche.

Profumerie e non solo: se mettiamo insieme officine, farmacie, drogherie ed erboristerie otteniamo tre percorsi turistici inimitabili: un modo per conoscere da vicino un'antica tradizione, vedere come lavorano gli artigiani e vivere un'esperienza unica.

L'arte della profumeria fiorentina, infatti, affonda le sue radice negli usi della corte e della nobiltà rinascimentali; ma è stato solo con Caterina de' Medici che Firenze è diventata capitale del profumo. Da quel momento, la città è stata sempre all'avanguardia in questo ambito e si è sempre più specializzata in ricerca e sperimentazione.

&
Craft