Skip to content
Bike Empolese Valdelsa e Montalbano
Photo © Marco Galeotti
Photo © Marco Galeotti

In bicicletta tra Empolese Valdelsa e Montalbano

Dai Sentieri del Genio alla Strada del Chianti di Montespertoli

Se amate viaggiare alla scoperta dei territori in sella alla vostra bicicletta, l’Empolese Valdelsa e Montalbano, nel cuore della Toscana, è un territorio ideale per trascorrere le vostre vacanze.   

Perfetto sia per semplici appassionati che per veri professionisti delle due ruote, qui troverete numerosi itinerari, strade bianche o asfaltate, percorribili in mountain Bike, city bike ed e-bike.  
Il Montalbano, infatti, è conosciuto dai ciclisti per i suoi rilievi, mentre la Valdelsa per gli itinerari da percorrere in mountain bike o in e-bike. E durante le vostre escursioni potrete approfittarne per visitare borghi, musei ed attrazioni che incontrate lungo la strada. 

Ecco alcuni suggerimenti per chi vuole scoprire su due ruote la Toscana nel cuore. 

Indice
  • 1.
    In bici nel Montalbano lungo i Sentieri del Genio
  • 2.
    La Ciclopista dell’Arno a Empoli e gli itinerari ciclabili a Montelupo
  • 3.
    Gli itinerari nel Verde a Montaione
  • 4.
    La strada del vino e il Giracastello, tra Montespertoli e Castelfiorentino
1.

In bici nel Montalbano lungo i Sentieri del Genio

Sentieri del Genio a Vinci
Sentieri del Genio a Vinci - Credit: Ambito Empolese Valdelsa e Montalbano

Iniziamo con gli itinerari legati alla figura del grande Leonardo da Vinci, e non a caso chiamati i Sentieri del Genio. 

Si tratta di 5 itinerari di facile percorrenza, che permettono di visitare Vinci e i dintorni, nel Montalbano, attraversando i luoghi nei quali Leonardo trascorse l’infanzia e che furono per lui sempre fonte di ispirazione.  

Tra gli itinerari, il più famoso è La Strada Verde, che collega il centro del borgo di Vinci alla Casa natale di Leonardo, ad Anchiano. Dopo aver visitato il Museo Leonardiano, potrete imboccare in bicicletta il percorso che inizia sul lato nord di Vinci e prosegue in mezzo a olivi e vigne, offrendo splendidi panorami. Lungo il tragitto fermatevi a visitare anche il parco Acquaria e il borgo di Leoano.  

Per chi ama invece la Mountain bike, ecco la Via del Vincio, che collega il Montalbano alla Via Francigena, attraversando i tre comuni di Vinci, Cerreto Guidi e Fucecchio e arrivando fino al famoso Padule. Una pedalata che unisce natura storia e arte e che vi consentirà di visitare anche la splendida Villa Medicea, patrimonio Unesco, a Cerreto Guidi.  

1.

La Ciclopista dell’Arno a Empoli e gli itinerari ciclabili a Montelupo

Bike Empolese Valdelsa e Montalbano
Bike Empolese Valdelsa e Montalbano - Credit: Ambito Empolese Valdelsa e Montalbano

Ci spostiamo lungo il fiume Arno per visitare la zona di Empoli e Montelupo Fiorentino, grazie alla ciclopista dell’Arno. La ciclopista è il progetto regionale che prevede la realizzazione di un percorso lungo tutto il fiume Arno, dalla sorgente fino alla foce, a Marina di Pisa

Nell’Empolese Valdelsa e Montalbano, la ciclopista unisce già Empoli, città ricca di musei, a Montelupo Fiorentino, patria della ceramica artistica. Il percorso è prevalentemente sterrato ma di facile percorrenza e con rare variazioni di dislivello, perfetto per una pedalata anche con i più piccoli. 

A Montelupo Fiorentino è possibile proseguire poi seguendo gli itinerari ciclabili, un percorso di quasi 15 km fino alla Villa romana del Vergigno, e verso la Val di Pesa. Lungo l’itinerario incontrerete numerose attrazioni come il Museo Archeologico, il Museo della Ceramica, la Villa dell’Ambrogiana e la Torre trecentesca dei Frescobaldi

1.

Gli itinerari nel Verde a Montaione

Bike Empolese Valdelsa e Montalbano
Bike Empolese Valdelsa e Montalbano - Credit: Ambito Empolese Valdelsa e Montalbano

Montaione e la sua natura sono un territorio perfetto da esplorare in bicicletta nella Valdelsa.

Qui troverete ben 6 percorsi dedicati che consentono di visitare tutto il territorio toccando luoghi di alto valore storico e paesaggistico: sono gli Itinerari nel Verde. I sentieri sono facili da percorrere e si snodando per circa 83km, partendo da Montaione o dai dintorni.  

La maggior parte sono organizzati ad anello, in modo da tornare facilmente al punto di partenza. Tra i luoghi che incontrerete durante le vostre escursioni e che potrete visitare ci sono la splendida Gerusalemme di San Vivaldo e l’antico borgo di Castelfalfi

1.

La strada del vino e il Giracastello, tra Montespertoli e Castelfiorentino

Castelfiorentino in bicicletta
Castelfiorentino in bicicletta - Credit: Malatesti Fanny

Infine, eccoci a Montespertoli, città attraversata dalla Strada del Vino, ben nota agli amanti della bicicletta, che in ogni stagione si divertono a percorrerla, tra le colline coltivate a vigneti.

Qui potrete approfittarne per visitare il Museo di Arte Sacra prima di partire in bicicletta alla scoperta del territorio. Se durante la vostra pedalata volete conoscere più da vicino la storia e la cultura del vino toscano, fermatevi anche al Museo della Vite e del Vino.  

A Castelfiorentino invece potete divertirvi a percorrere il Giracastello. Si tratta di un doppio itinerario che  si muove lungo il corso del fiume Elsa, al confine con il Comune di Gambassi Terme e quello di Certaldo

Entrambi i percorsi consentono di scoprire la bellezza del territorio, toccando luoghi storici come il Tabernacolo della Madonna della Tosse, la Villa di Cambiano e Villa Tinti, dove pernottò Garibaldi.  

Nei dintorni

Luoghi da non perdere, percorsi tappa per tappa, eventi e suggerimenti per il tuo viaggio
Eventi • 15 risultati
Idee • 58 risultati
Itinerari • 36 risultati
Diari di viaggio • 2 risultati