fb track

Sulle orme di Leonardo seguendo la Strada Verde

Dal borgo di Vinci alla Casa Natale del Genio: un percorso adatto a tutta la famiglia

Prima Tappa
Il centro storico di Vinci
Museo Leonardiano di Vinci
Museo Leonardiano di Vinci - Credit: Sailko

L’itinerario può iniziare con una visita culturale al Museo Leonardiano di Vinci, presso il Castello dei Conti Guidi. Qui sono custoditi numerosi modelli di macchine, ricostruiti seguendo gli studi di Leonardo.

Nelle sale del castello ci si avvicina all’immenso patrimonio lasciatoci in eredità dal più grande scienziato che la storia ricordi. Tra le riproduzioni più affascinanti, si trovano la macchina volante (precursore dell’elicottero), il carro automotore (un “antenato” dell’automobile), strumenti scientifici, manoscritti e altre invenzioni.

Seconda tappa
Tra ulivi e installazioni artistiche
Lungo la Strada Verde di Vinci: il parco Acquaria
Lungo la Strada Verde di Vinci: il parco Acquaria - Credit: Acquaria Collina dell'arte

L’escursione vera e propria inizia imboccando la Strada Verde, seguendo le indicazioni per la Casa Natale di Leonardo, in località Anchiano. Vi consigliamo di fare una “deviazione” per ammirare il parco artistico di Acquaria, una vera “collina” intrisa di arte e installazioni.

Qui ad esempio, tra due filari di ulivi, si trova una riproduzione dell’impianto della “vigna di Leonardo”. Il Genio, infatti, era un appassionato di vino e sognava di avviare una produzione di Malvasia di Candia Aromatica sulle “sue” amate colline toscane.

Terza tappa
Vinci, terra di mulini
La Strada Verde di Vinci
La Strada Verde di Vinci

Continuando il cammino, passiamo a fianco del Mulino della Doccia, citato da Leonardo da Vinci nel Codice Atlantico. Leonardo, infatti, ricorda il «molino della Doccia di Vinci» in rapporto ad alcune osservazioni relative alle tecniche di macinazione dei colori usati in pittura. Un documento del 1478, conservato all’Archivio di Stato di Firenze, attesta che un altro mulino, situato nei dintorni del primo, fu affidato in gestione, con l’obbligo della sua ristrutturazione, al padre e allo zio di Leonardo. Quest’ultimo si vide garantito il diritto a ereditarne i benefici. I resti delle strutture di questi mulini, in particolare delle gore, sono ancora visibili.

Quarta tappa
Casa Natale di Leonardo da Vinci
Casa di Anchiano di Leonardo da Vinci
Casa di Anchiano di Leonardo da Vinci - Credit: Il Giorno di Leonardo

Tra ulivi secolari e i colori della tipica campagna toscana, si percorre l’itinerario adatto anche ai bambini finché non si arriva alla Casa Natale ad Anchiano. I documenti storici riportano che il padre di Leonardo, Ser Piero, acquistò l’immobile e, nel 1504, dopo la sua morte, venne ereditata dai fratellastri di Da Vinci.
Oggi quella casa fa parte dell’Associazione Case della Memoria; al suo interno è allestita un’esposizione permanente che comprende anche riproduzioni di disegni e testi leonardiani, una mappa del Valdarno e installazioni multimediali.

Terminata la visita, si riprende la Strada Verde in direzione di Vinci, fino a tornare al punto di partenza.

&
Famiglie e bambini
in zona
hotel 52 Alloggi event 6 Eventi