fb track
A Firenze in bicicletta
Photo ©Matteo Dunchi

Molti i percorsi per sportivi e cicloturisti slow

La Toscana in bici: dai sentieri enduro alle piste vista mare

Ciclica.cc by Ciclica.cc
Map for 43.76817,11.2532732

Dai dislivelli estremi per gli amanti della gravità e dell’adrenalina, alla rete infinita di strade bianche sterrate, che corrono accanto alle vie secondarie poco trafficate, per i profeti della bici da strada o gravel. Poi tanta e tanta mountainbike, almeno quanto è il territorio attraversato dalla catene montuose della Toscana. Per il più compassato cicloturista, la regione è punteggiata da borghi e città d’arte da raggiungere e visitare con calma, oltre alle ciclovie sulla Costa di Toscana.

Gravity mania

L’Appennino ospita due mete di riferimento della community di appassionati di downnhill e freeride. Abetone Gravity Park è uno dei bike park più grandi d'Italia, servito da una cabinovia che copre un dislivello di 700 metri. Accanto c’è la Doganaccia, molto attivo e servito da una funivia che percorre 900 metri. Altri dislivelli che promettono emozioni sul Monte Amiata, estremo sud della regione. Servizi per il biker, sapori di montagna e la magia dell’antico vulcano.

Amiata freeride
Amiata freeride
Trail area

Tra Punta Ala e Castiglione della Pescaia sulla costa e Massa Marittima nell’entroterra si trova una delle più suggestive e attrezzate “riserve” per gli amanti dell’enduro, con un tocco di sapore Mediterraneo per gli accompagnatori che intendono alternare con relax e altri sport. Le piste enduro di Rincine, nella montagna fiorentina, sono un’altra area, con punti scorrevoli e altri più tecnici, ben conosciuta agli appassionati. Libertà pura non lontana dal capoluogo toscano. 

E-Bike

Natura incantata con la possibilità di visitare borghi e degustare i sapori locali, combinazione perfetta per tour in e-bike. Terra di passaggio tra monti e mare, la Lunigiana è la valle dei cento castelli. In autunno, i boschi si tingono delle sfumature di arancio e rosso, mostrando il suo aspetto più affascinante. Oppure pedalare respirando a pieni polmoni nelle Foreste Sacre del Casentino: sul sedime di una vecchia ferrovia, sui sentieri della foresta della Lama, sugli acciottolati e i percorsi dei carbonai.

Pontremoli, Lunigiana
Pontremoli, Lunigiana
Paradiso gravel

Gravel in Toscana significa tutto, perché le mitiche strade bianche da percorrere sono ovunque. Chiaro che partecipare all’Eroica, la ciclostorica più famosa al mondo, e seguire la Strade Bianche, la classica pro più a sud d’Europa, ha reso i percorsi tra il Chianti, le Crete Senesi e la Val d’Orcia dei territori leggendari e irrinunciabili nei quali pedalare. Itinerari, in alcuni casi permanenti e segnalati, percorribili tutto l’anno. Al centro di queste terre di Siena, Piazza del Campo, pausa spettacolare per un caffè.

Sulle strade bianche del Chianti
Sulle strade bianche del Chianti - Credit: Paolo Martelli - Eroica
Road and valleys

Il ciclista da strada è un collezionista di vie secondarie poco trafficate, oltre di dislivelli, curve e buoni ristori. Da provare le strade tra vigneti e cipressi tra Bolgheri e Castagneto Carducci, proseguendo in un trionfo di curve verso Sassetta e Suvereto. I 172 km del Grand Tour della Val di Merse può essere percorso tutto d’un fiato o a tappe, con sosta obbligata nella Abbazia senza tetto di San Galgano o per la notte nei bike hotel di Casole d’Elsa. Da non dimenticare il verde Mugello, dove lo scenario rurale e di media montagna è l’ambiente perfetto per allenare la gamba.

San Galgano
San Galgano - Credit: Costantina Pozzi
Slow touring

L’antica Via Francigena è la grande e affascinante ciclovia che attraversa per intero il cuore della Toscana, da nord a sud, tappa dopo tappa. Altre suggestioni vengono dalla costa. Pedalare lungo le ciclabili del promontorio dell’Argentario, attraversando in bici la splendida lingua di terra della Feniglia, pineta e riserva naturale dalla quale sbucare sulla spiaggia. In Versilia si trova la pista ciclabile più “balneare” d’Italia: completamente in riva al mare, offre innumerevoli possibilità per improvvisare un tuffo.

Via Francigena in bici
Via Francigena in bici
&
In bicicletta