Skip to content
Museo di Leprino
Photo © Ufficio Turismo Unione Comuni Mugello
Photo © Ufficio Turismo Unione Comuni Mugello

I musei del Mugello tra arte, natura e tradizione

Alla scoperta dei piccoli grandi musei che raccontano la storia del territorio

Mugello
di  Mugello

Il Museo diffuso del Mugello è articolato in 4 sistemi, ognuno dei quali comprende mostre permanenti e laboratori didattici. Scopriamo insieme i piccoli grandi musei, custodi della storia e della tradizione locale.

Indice
  • 1.
    I musei d'arte
  • 2.
    I musei della natura
  • 3.
    I musei archeologci
  • 4.
    I musei delle tradizioni popolari
  • 5.
    Un solo biglietto, tutti i musei

I musei d'arte

Museo Chini Borgo San Lorenzo
Museo Chini Borgo San Lorenzo - Credit: Ufficio Turismo Unione Comuni Mugello

Il Mugello è terra di artisti e ha dato i natali a uomini illustri, tra cui ricordiamo Giotto e Beato Angelico. 

  • il Museo Chini, a Borgo San Lorenzo, raccoglie una importante collezione di opere dell’artista Galileo Chini, protagonista dello stile Liberty;
  • la Casa di Giotto, a Vespignano, offre un racconto per immagini delle opere di Giotto, nato qui nel 1276.
  • il Museo di Arte Sacra Beato Angelico, intitolato al grande pittore nato a Rupecanina, una frazione di Vicchio, ospita opere d’arte e oggetti sacri di rilievo provenienti dalle chiese del territorio;
  • il Convento di Bosco ai Frati, in località Lucigliano, è sede di un piccolo museo di arte sacra, dove è conservato il Crocifisso ligneo del 1460, attribuito a Donatello o alla sua bottega.

I musei della natura

Badia di Moscheta
Badia di Moscheta - Credit: Ufficio Turismo Unione Comuni Mugello

Il museo diffuso comprende il Museo del Paesaggio Storico dell’Appennino, situato nella splendida Abbazia di Moscheta circondata dagli suggestivi boschi del complesso del Giogo-Casaglia.

I musei archeologci

Museo Archeologico Comprensoriale Dicomano
Museo Archeologico Comprensoriale Dicomano - Credit: Ufficio Turismo Unione Comuni Mugello

Si può ripercorrere la storia dei popoli che hanno abitato il Mugello e la Val di Sieve visitando i siti e musei archeologici presenti sul territorio e partecipando ai due laboratori-museo specializzati nel settore preistorico, antico e medievale. 

  • il Museo archeologico comprensoriale di Dicomano raccoglie il patrimonio archeologico dalla Preistoria al Rinascimento ed espone una straordinaria raccolta di stele e cippi etruschi davvero unica;
  • il Centro di documentazione archeologica di Sant’Agata custodisce una collezione di rinvenimenti archeologici dalla preistoria fino al Medioevo, incluso il “macinello più antico del mondo” con cui è stata preparata la farina più antica. Inoltre, all’esterno, è stato ricostruito un villaggio preistorico con capanne a dimensioni naturali. 
  • il Museo archeologico dell’Alto Mugello, a Palazzuolo sul Senio, espone le testimonianze della presenza dell’uomo nell’Alto Mugello, tra cui la “tomba del guerriero” del VII-VI sec. a.C.;
  • gli scavi di Montaccianico, nei dintorni di Scarperia, indagano la distruzione del castello degli Ubaldini, avvenuta nel 1306 per mano dei Fiorentini, e che cambiò le sorti del Mugello, facendolo diventare poi la “fattoria” di Firenze e dei Medici. 

I musei delle tradizioni popolari

Palazzo dei Capitani, Palazzuolo sul Senio
Palazzo dei Capitani, Palazzuolo sul Senio - Credit: Ufficio Turismo Unione Comuni Mugello

Le tradizioni, la storia e le sue genti sono raccontate in sette musei:

  • il Museo dei Ferri Taglienti, allestito all’interno del Palazzo dei Vicari di Scarperia, documenta il profondo radicamento del coltello nella storia e nella vita quotidiana del borgo.
  • il MUGOT (Museo Gotica Toscana), a Ponzalla, conserva la memoria degli eventi bellici del settembre 1944 lungo la Linea Gotica tra la Futa e il Giogo. È possibile anche fare un’escursione sul campo di battaglia;
  • il Museo della vite e del vino a Rufina, espone gli strumenti per la coltivazione della vite e la produzione e conservazione del vino, documentando la storia del Chianti Rufina; 
  • il Museo delle Genti di Montagna, a Palazzuolo sul Senio, raccoglie più di mille oggetti che raccontano la storia degli abitanti del luogo della prima metà del ‘900;

Un solo biglietto, tutti i musei

La mappa dei musei del Mugello
La mappa dei musei del Mugello - Credit: Unione dei Comuni Mugello

È possibile acquistare la Card Museale che permette di visitare tutti i musei del Museo Diffuso a prezzo ridotto. L’offerta è valida per un anno dalla data di acquisto del primo biglietto. 

Ultimo, ma non meno importante, sono tante le attività dedicate ai bambini che i musei del sistema offrono, dai laboratori e le attività didattiche all' Activity Book per giocare e imparare insieme ai vostri bambini.

Nei dintorni

Luoghi da non perdere, percorsi tappa per tappa, eventi e suggerimenti per il tuo viaggio
Eventi • 5 risultati
Idee • 42 risultati
Itinerari • 25 risultati
Diari di viaggio • 5 risultati