Dentro le mura di Buonconvento, piccolo borgo nelle Crete Senesi

Un gioiello in pietra lungo la Via Francigena

Qualche tempo fa, ve l'avevamo segnalato tra i 10 borghi da favola della Toscana, ma non è che ce lo siamo inventato! A darci ragione è anche il club deI borghi più belli d'Italia che infatti inserisce il piccolo ma incantevole borgo medievale di Buonconvento tra le eccellenze del nostro paese.

Chi arriva a Buonconvento, nella provincia di Siena, rimane subito a bocca aperta di fronte alle antiche mura, rimaste intatte dall’anno di costruzione nel 1379. Punto di passaggio essenziale lungo il tracciato della Via Francigena, la città ospita oggi tre musei importanti sia per un pubblico di turisti sia per un pubblico di appassionati e studiosi: il Museo della mezzadria senese, che offre uno spaccato sulla vita e la quotidianità agricola del passato, il Museo d’arte sacra della Val d’Arbia, che raccoglie le testimonianze religiose e artistiche del territorio, l’Oratorio della Confraternita della Misericordia, che custodisce ancora gli elementi di arredo dei confratelli del XVI secolo.

Le mura di Buonconvento
Le mura di Buonconvento

Da vedere anche la Chiesa di S. Pietro e Paolo, presso la quale si dice sia morto Arrigo VII imperatore del Sacro Romano Impero nel lontano 1313 All’interno ci sono alcune opere pittoresche di scuola senese, tra le quali una tavola dipinta raffigurante la Madonna col Bambino di Matteo di Giovanni del secolo XV; una tavola dipinta di Pietro di Francesco Orioli del XV secolo; un affresco di Sano di Pietro del XV secolo raffigurante l’incoronazione della Madonna.

Ma la vera bellezza risiede nel viaggio. A piedi come i pellegrini, in macchina o in treno, ci si accorge subito che ci troviamo in uno dei luoghi più affascinanti del mondo. I colori delle Crete Senesi hanno fatto e continuano a fare da ispirazione ai più grandi artisti internazionali. Immaginate di trascorrere  anche solo un weekend in un agriturismo in questo paradiso: vi prometto che non ve ne pentirete. 

&
Arte e Cultura