Saperi e sapori nella magia delle Crete Senesi

Tra itinerari culturali e prodotti tipici

Prodotti di eccellenza, olio, vini e buona tavola lungo le vie del gusto nelle splendide Crete senesi con i suoi paesaggi pittoreschi dolci e aspri, lunari e colorati, che hanno ispirato artisti, poeti e scrittori come Jean Paul Philippe, Sheppard Craige, Mario Luzi e Federigo Tozzi.

Da Buonconvento all’antico borgo di Murlo, un gioiello di rara bellezza, fino ai paesi nel cuore delle Crete, trattorie, cantine, frantoi e ristoranti si incontrano ovunque. Eventi a carattere enogastronomico ci regalano in ogni stagione dell’anno prodotti e piatti tipici in contesti storico-culturali e artistici veramente unici.

A pochi chilometri da Buonconvento, l’antico borgo di Murlo, da  visitare per  il suo fascino e per l’importante Museo archeologico “Antiquarium Poggio Civitate” sulla civiltà etrusca (accessibile con montascale).

Nel cuore delle Crete, nello splendido paese di Asciano, non può mancare l’appuntamento di ogni seconda domenica del mese al mercatino delle Crete – Nazturalia, per degustare ottimi prodotti locali e una visita al Museo Civico Archeologico d’Arte Sacra, con affreschi e preziose tavole dipinte, sculture, maioliche e arte orafa senese dal XII al XVIII secolo. Al museo è allestita inoltre un’esposizione di reperti archeologici dal VII al I secolo a.C.

Sempre nel comune di Asciano, un percorso accessibile a tutti attraverso le antiche vie nel delizioso borgo medievale di Chiusure per far rivivere un clima d’altri tempi.

Poco distante da Asciano, si può scendere con l’auto fino allingresso dell’Abbazia benedettina di Monte Oliveto Maggiore. Qui religiosità ed arte si uniscono in un percorso con gli interessanti affreschi del Signorelli ed altri autori del primo Rinascimento. Qui si trovano alimenti di agricoltura integrata, prodotti dal lavoro di monaci e laici e il tradizionale liquore alle erbe, secondo le antiche ricette tramandate nel tempo.

La storica cantina e la tinaia, perfettamente conservate, che risalgono al 1300, offrono l’opportunità di degustare vini di ottima qualità (il percorso per arrivare ai sotterranei dove si trova la cantina presenta un breve tratto in pendenza). Il monastero è raggiungibile in auto.
&
Turismo accessibile