Porto Ercole

Nell'Argentario, una passeggiata fra i forti dello Stato dei Presidi

A Porto Ercole tra rocche storiche e macchia mediterranea

Si tratta di una breve escursione che si sviluppa a Porto Ercole in provincia di Grosseto, fra le fortezze difensive realizzate intorno al 1550 in un territorio di piccola estensione, denominato lo Stato dei Presidi, durante la lunga dominazione spagnola. Un poderoso sistema di torri e rocche adibite a difesa contro gli attacchi che provenivano dal mare erano situate nel promontorio dell’Argentario, Orbetello, Ansedonia e Talamone.

La passeggiata inizia inerpicandosi per la scalinata del vecchio abitato di Porto Ercole costeggiando le mura per arrivare all’ingresso dell’imponente forte denominato La Rocca (visitabile) che domina su tutta la baia e su un ampio tratto di mare. Durante la salita si può ammirare la stupenda veduta d’insieme della baia di Porto Ercole e le altre due fortezze: Forte Filippo e Forte Santa Caterina.

Il cammino prosegue sul sentiero attraverso la macchia mediterranea per arrivare al pittoresco Forte Stella. Situato ad ovest dell’abitato non lontano dalla spiaggia dello Sbarcatello, è caratterizzato dalla presenza di due fortilizi, uno esterno e l’altro interno. E’ adibito nei periodi estivi a manifestazioni culturali e mostre.

Luogo di Partenza: Porto Ercole

Luogo di Arrivo: Forte Stella

Punti D' interesse: Il porto, il Borgo, i Forti, la Riserva Naturale

Periodo consigliato: Tutto l’anno

Tipologia di Itinerario: A piedi - Ad anello - Storico, naturalistico.

Difficoltà: Facile adatto a tutti

Lunghezza: 5,2 Km

Dislivello: 136 mt

Abbigliamento e attrezzatura: Normale abbigliamento e attrezzatura da escursionismo.

Trasferimento: E' possibile raggiungere Porto Ercole da Orbetello in autobus. Tempo impiegato 19 minuti.

Cartografia: Carta Kompass – Maremma, Argentario, Grosseto, Isola del Giglio

&
Trekking e Outdoor