Primavera alle terme: una sosta rilassante nelle Terre di Siena

Relax da Chianciano a Rapolano

L’arrivo della primavera è il momento ideale per scrollarsi di dosso il torpore della stagione fredda, risvegliare corpo e mente e ricaricare le energie, magari con una sosta rigenerante alle terme delle Terre di Siena.

Chi desidera risvegliare i sensi potrà contare sulle attività e sui pacchetti benessere di Chianciano Terme: le Terme Sensoriali propongono, oltre ai percorsi classici, anche aromaterapia, cromoterapia e musicoterapia per ritrovare l’equilibrio interiore, mentre alle Terme di Montepulciano ci si può rilassare nella romantica Grotta Lunare, suggestiva piscina idromassaggio che sembra scavata nella roccia, ideale per un weekend di coppia anti stress.

A Rapolano si può scegliere tra le Terme Antica Querciolaia, dove regalarsi una maschera viso all’argilla, un massaggio antistress o rivitalizzante, una biosauna o una seduta all’hammam, e le Terme di San Giovanni con le splendide piscine all’aperto che il venerdì e il sabato restano aperte anche in orario notturno, per un bagno termale sotto le stelle.

 

Fonteverde, a San Casciano dei Bagni, immerso nello splendore del paesaggio della Val d’Orcia, propone molti pacchetti speciali per il benessere come il Percorso Etrusco che combina sauna, bagno turco e grotta, ma anche fangoterapia e massaggio ayurvedico.

Infine alle Terme di Petriolo, a Monticiano, conosciute sin dal tempo degli Etruschi, ci si può immergere nelle vasche termali terapeutiche, dove ritrovare l’equilibrio psicofisico grazie alle capacità benefiche per la salute di queste acque: la sorgente, che sgorga sulla riva del torrente Farma, è ricca di idrogeno solforato e altri componenti che hanno un’azione antinfiammatoria sull’organismo, riducono la rigidità muscolare e allievano il dolore in caso di artrosi.

&
Terme e Benessere