Castello di Rotaio
location_cityArchitetture

Castello di Rotaio

Camaiore: Castello, fondazione 1223

Camaiore

In posizione dominante sul tracciato dell'antica via Francigena, tra le colline coltivate a vite e ulivo, Rotaio, gode di un fascino straordinario. La sua posizione privilegiata dovette attirare gli interessi di Lucca che, tra i secoli XII e XIII, era impegnata nelle guerre con Pisa per il controllo delle zone litoranee.

Proprio il comune lucchese commissionò, nel 1223, la costruzione del castello di Rotaio. La sua spessa cinta muraria a pianta triangolare ha un perimetro di circa 300 metri e un'altezza di 5. Sulla porta d'accesso si trova una torre di forma rettangolare che sporge all'esterno delle mura.

Viabilità:
Macchina: Sulla SS. Sarzanese tra Capezzano Pianore e Pietrasanta, deviazione per Rotaio Autostrada Firenze Mare, o A12, uscita Viareggio
Treno: Livorno-Genova, Stazione di Viareggio

(Articolo a cura della Provincia di Lucca).

Camaiore
Borghi, pievi ed abbazie tra mare ed Alpi Apuane
Adagiata in un’ampia conca ai piedi della Alpi Apuane, Camaiore è una città di antica fondazione e deve le sue origini ai Romani che, dopo aver fondato Lucca, realizzarono alcuni avamposti alle pendici del Monte Prana. Tra questi c’era Camaiore, che deve infatti il suo nome all’antico toponimo Campus Major, con cui si identificava l’ampia pianura che collega Lucca al porto di Luni. ...
Approfondiscikeyboard_backspace