Castello di Montemagno
location_cityArchitetture

Castello di Montemagno

Camaiore, località Montemagno: Castello, prime notizie: 1099

Strada Provinciale 29

La strada che da Camaiore sale a Montemagno attraversa la spettacolare valle della Freddana e consente di ammirare suggestivi panorami.

Il borgo di Montemagno è piuttosto piccolo ma grazioso, racchiuso intorno alla chiesa e attraversato dalla strada che porta a Lucca. Qui in epoca medievale venne edificato un castello che costituisce un esempio per il camaiorese di residenza signorile e al contempo di rifugio in caso di assedio.

L'ottima posizione consentiva al castello di Montemagno di sorvegliare la via Francigena che congiungeva la piana versiliese con Lucca. Non sappiamo esattamente quando il castello fu edificato ma documenti d'archivio ne testimoniano la presenza fin dal 1099.
Saggi archeologici consentono di ipotizzare che sulla zona più elevata si ergesse il palazzo signorile, di cui oggi rimangono soltanto alcuni tratti di muri perimetrici.

Stato di conservazione: I resti del castello sono visibili su un poggio che sovrasta l'abitato di Montemagno e sono stati restaurati dal proprietario. Sono pervenuti tratti della cinta muraria e della facciata della chiesa dedicata a S. Bartolomeo.

(Articolo a cura della Provincia di Lucca).

Camaiore
Borghi, pievi ed abbazie tra mare ed Alpi Apuane
Adagiata in un’ampia conca ai piedi della Alpi Apuane, Camaiore è una città di antica fondazione e deve le sue origini ai Romani che, dopo aver fondato Lucca, realizzarono alcuni avamposti alle pendici del Monte Prana. Tra questi c’era Camaiore, che deve infatti il suo nome all’antico toponimo Campus Major, con cui si identificava l’ampia pianura che collega Lucca al porto di Luni. ...
Approfondiscikeyboard_backspace