Arno, Pisa
Valdarno Inferiore map

Valdarno Inferiore

Borghi caratteristici circondati dalla campagna

Il Valdarno presenta un paesaggio in cui le colline tipicamente toscane dei dintorni di San Miniato, coperte di oliveti e costellate da cittadine e borghi medievali, contrastano con il fondovalle caratterizzato da un’attività produttiva e commerciale molto vivace per la presenza di alcuni dei principali distretti industriali e artigianali della Toscana.

L’area, ricca di tradizione e storia, conserva le tracce delle lunghe sfide tra Pisa e Firenze per il possesso di queste terre e il vecchio tracciato della Via Francigena, antica via di pellegrinaggio in parte ancora ben conservata.

Il territorio presenta un variegato paesaggio in cui spiccano colli verdissimi con zone boschive ricche di fauna selvatica che si alternano a colline caratterizzate da intense attività agricole e punteggiate da fattorie e antiche coloniche e dalle strutture monumentali a forma di basilica dette "tabaccaie", presenti soprattutto nel territorio sanminiatese e testimoni dell'intensa attività di coltivazione e lavorazione del tabacco esercitata fino alla fine degli anni ’60.

Di particolare importanza naturalistica sono il sistema collinare delle Cerbaie, in gran parte occupato da boschi di latifoglie e pinete di pino marittimo, le zone umide dell’ex-alveo del Lago di Bientina, luoghi di rifugio e protezione per animali di palude e di conservazione della diversità ecologica e biologica e la Riserva Naturale di Montefalcone, localizzata sulle ultime propaggini delle Cerbaie.

Visitare questi luoghi o trascorrervi giorni di vacanza offre l'opportunità di risiedere in centri caratteristici ricchi di storia, circondati dalla campagna e dai quali è possibile raggiungere con gite giornaliere le vicine città d’arte della Toscana e le spiagge del Mar Tirreno, senza tralasciare magari escursioni nel verde della campagna ricca di numerosi piccoli centri caratteristici, ville, pievi e castelli, dove ottime trattorie fanno gustare i prodotti più genuini del luogo: vini, olio, salumi, formaggi, tartufi e dolci.

Il fondovalle è caratterizzato da un'attività produttiva e commerciale molto vivace. In quest'area si trova uno dei principali distretti industriali ed artigianali della Toscana: il Comprensorio del Cuoio, primo in Italia nel settore della produzione del cuoio da suola, del vero cuoio e delle pelli per calzature.

Nella sua parte pisana il Comprensorio del Cuoio comprende i comuni di Santa Croce sull’Arno e Castelfranco di Sotto. Negli ultimi anni esso si è distinto per il progressivo e costante affinamento della qualità dei pellami, dei cuoi finiti, oltre che per il rinnovamento e l’ampliamento degli insediamenti produttivi, l’innovazione e lo sviluppo tecnologico.

Nel distretto sono dislocate 800 piccole e piccolissime imprese industriali e artigiane occupate in parte nel settore conciario e in parte nei settori della filiera: pelletteria, industria chimica e industria delle macchine per la lavorazione delle pelli, la cui produzione è destinata per circa il 40% all’estero.

Cover image credit: Fabrizio Angius