Skip to content

Di fortezza in fortezza: la Val d’Orcia delle storie e delle leggende

Intrinsecamente affascinante, la Val d’Orcia custodisce le vicende che si sono svolte nei secoli, da scoprire con un’avventura tra borghi e castelli

Storie, accadimenti, leggende: i personaggi che nei secoli hanno calcato il suolo della Val d’Orcia si sono resi protagonisti di gesta che ancora risuonano nel territorio, tramandate dalle persone del posto. Questo intreccio di vicende vive spesso nelle fortezze e nei castelli che ritmano l’orizzonte e che, silenti, invitano ad addentrarsi in una vera e propria valle di avventure.

Tra le mura antiche dei borghi e delle fortificazioni ci si ritrova trasportati indietro nel tempo, a cavallo dei secoli medievali, e non è difficile richiamare alla mente immagini di battaglie, miracoli e pellegrini. La posizione strategica di numerose località lungo la Via Francigena — il cammino storico che collega Canterbury a Roma — ha fatto sì che la Val d’Orcia sia sempre stata attraversata da fedeli in pellegrinaggio, eserciti in marcia, mercanti in viaggio, santi e nobiluomini.

Vista sulla Fortezza di Radicofani
Vista sulla Fortezza di Radicofani - Credit: Mario Llorca, Unione Comuni Ambito Val d'Orcia

Seguendo le loro orme si scoprono bellezze ammantate di un fascino avvincente, come la fortezza di Campiglia d’Orcia, che ha visto passare l’imperatore Federico Barbarossa durante la sua ricerca dell’eretico Arnaldo da Brescia. La tradizione vuole che Santa Caterina da Siena ricevette il dono della scrittura mentre si trovava a Castiglione d’Orcia, ospite nella Rocca di Tentennano; salendo sulla sua sommità si gode di un panorama su tutta la valle, che offre alla vista lo spettacolo delle strade bianche, dei calanchi e del Monte Amiata, sentinella naturale.
Famosa è anche la storia di Radicofani e del suo brigante gentiluomo, Ghino di Tacco, che prese possesso della fortezza e seminò in tutto il circondario fascino e timore.

Fortezza di Montalcino
Fortezza di Montalcino - Credit: Mario Llorca, Unione Comuni Ambito Val d'Orcia

La scoperta di una Val d’Orcia avventurosa e avvincente non può prescindere dal visitare i borghi fortificati. Alcuni di questi, come Montalcino, Ripa d’Orcia e Torrenieri, si sono sviluppati proprio a partire dai castelli e dalle fortezze, di cui conservano ancora le strutture originali; tra le più conosciute c’è la Fortezza di Montalcino, a lungo baluardo del potere di Siena.

In tutto il territorio si trovano anche piccoli gioielli, paesini e frazioni che offrono una passeggiata nel tempo, come Contignano, Vignoni, Monticchiello e Spedaletto, ideali per un tuffo nella storia antica e nella natura rigogliosa che li abbraccia.

Nei dintorni

Luoghi da non perdere, percorsi tappa per tappa, eventi e suggerimenti per il tuo viaggio
Eventi • 4 risultati
Idee • 56 risultati
Itinerari • 41 risultati
Diari di viaggio • 4 risultati