Skip to content
Bagno Vignoni
Photo © Claudia D'Aliasi
Photo © Claudia D'Aliasi

5 località termali per una vacanza rilassante

Da Saturnia a San Casciano dei Bagni: ecco le destinazioni del benessere

Per una fuga rilassante e rigenerante niente di meglio che regalarsi un weekend in Toscana: ecco 5 località termali ricche di bellezze da scoprire e trattamenti SPA da regalarsi.

Elenco contenuti
  • 1.
    Saturnia
  • 2.
    Bagno Vignoni
  • 3.
    Monsummano Terme
  • 4.
    Chianciano Terme
  • 5.
    San Casciano dei Bagni
1.

Saturnia

Cascate del Mulino
Cascate del Mulino - Credit: Ambito Maremma Sud

Nel cuore della Maremma, Saturnia è nota sin dai tempi degli Etruschi per le sorgenti di acqua termale curativa. Qui l’acqua scorre ad una temperatura costante di 37,5° e attira visitatori da ogni parte del mondo in tutte le stagioni.
Il lungo viaggio dell’acqua termale di Saturnia inizia con la pioggia cade sulle pendici del Monte Amiata: filtrando attraverso il terreno e le fenditure della roccia, prosegue il suo viaggio sotto terra per 40 anni e riaffiora in superficie ricca di energia e minerali acquisiti lungo il percorso.
In questo delizioso borgo - conosciuto anche per essere la più antica città italica,  si può scegliere di godersi le terme all'aria aperta, immergendosi nelle splendide cascate del Mulino oppure attraverso i percorsi rigeneranti e i trattamenti degli stabilimenti Terme Fonte Pura e Terme di Saturnia.

1.

Bagno Vignoni

Bagno Vignoni
Bagno Vignoni - Credit: G. Venturi

A pochi chilometri da San Quirico d’Orcia, Bagno Vignoni è l’affascinante borgo nato intorno alla particolarissima “piazza d’acqua”, una grande vasca termale dalla quale sgorgano le famose acque calde - conosciute fin dai tempi più remoti grazie anche all’estrema vicinanza con la Via Francigena - ad una temperatura di circa 49°.
Uno spettacolo unico soprattutto al tramonto quando i vapori iniziano a salire dall'acqua avvolgendo le stradine del paese. 
Anche se non è più possibile immergersi nelle calde acque dell’antica piscina, si possono effettuare bagni e cure termali nelle tre strutture ricettive presenti: Le Terme Spa & Resort - nella piazza centrale -  l’Hotel Posta Marcucci - con piscine esterne ed interne - e il Terme Hotel Adler - con la suggestiva Grotta Salina.

1.

Monsummano Terme

La Grotta Giusti
La Grotta Giusti - Credit: Grotta Giusti Thermal Spa Resort

Immersa nelle colline della Valdinievole, Monsummano Terme custodisce un vero e proprio paradiso naturale termale: la Grotta Giusti.
Definita già dal maestro Giuseppe Verdi “l’ottava meraviglia del mondo”, la grotta è una cavità di origine carsica. Scoperta casualmente nel 1849, intatta e meravigliosa, si estende per oltre 300 metri nel sottosuolo.
Un luogo magico formato da tre cavità principali, Paradiso, Purgatorio e Inferno con temperature che vanno dai 28° ai 34°C. La presenza di laghetti alimentati da una falda sotterranea termale contribuisce alla creazione di un microclima caldo-umido e alla presenza di vapori terapeutici. Sul fondo della grotta si trova il Limbo, un lago cristallino di acque termali calde alla temperatura costante di 36ºC. Fra stalattiti, stalagmiti e le caratteristiche concrezioni "a cavolfiore"  si può sostare per un benefico bagno di vapore naturale.

Lo stabilimento termale, la cui costruzione fu iniziata nel 1852 dal Cavalier Domenico Giusti, ospitò celebri personaggi. Insieme a Giuseppe Verdi anche Giuseppe Garibaldi trovò giovamento alla famosa ferita grazie ai vapori del  «meraviglioso ambiente » della grotta.

1.

Chianciano Terme

Piscine Theia
Piscine Theia - Credit: Stefano Cannas

Chianciano Terme è un delizioso borgo della Valdichiana Senese,  molto amato da Federico Fellini: qui ci si può concedere una giornata rilassante alle Terme Sensoriali, un elegante stabilimento, unico in Italia, basato sui criteri della naturopatia che coniuga i chakra con soluzioni architettoniche modernissime. Le terme sensoriali offrono 20 diverse esperienze per armonizzare il campo energetico umano attraverso un’efficace azione sui cinque elementi che costituiscono l’uomo: Acqua, Fuoco, Terra, Aria ed Etere, corrispondenti alle diverse aree in cui il centro è suddiviso.
Da non perdere le Piscine Theia, il bagno degli Etruschi, che arricchiscono le Terme di Chianciano Con quattro vasche esterne e tre interne collegate tra loro, per godersi un idromassaggio con vista.

1.

San Casciano dei Bagni

San Casciano dei Bagni
San Casciano dei Bagni - Credit: Ambito Valdichiana Senese

Da sempre San Casciano dei Bagni è un rinomato borgo termale, caratterizzato dalla presenza di numerose sorgenti di acque sulfuree diffuse in tutto il territorio.
Incredibilmente, le piscine costruite dagli antichi Romani, sono ancora in gran parte utilizzabili e si trovano ai piedi del colle che racchiude il borgo medievale.
Per chi invece desidera coniugare enessere, cene gourmet e splendidi panorami tra le dolci colline della Val d'Orcia non c’è niente di meglio che il Centro Termale Fonteverde dove le piscine termali sono alimentate da sorgenti naturali ricche di proprietà dall’effetto terapeutico che arrivano in superficie ad una temperatura di 42°C.
Il Centro Benessere offre inoltre la possibilità di scegliere tra una vasta gamma di trattamenti che uniscono le proprietà delle sostanze termali alle moderne tecniche manuali, agli strumenti della medicina estetica occidentale e dell’antica tradizione orientale.

Nei dintorni

Luoghi da non perdere, percorsi tappa per tappa, eventi e suggerimenti per il tuo viaggio
Eventi • 6 risultati
Idee • 108 risultati
Itinerari • 58 risultati
Diari di viaggio • 2 risultati