fb track
Paesaggio Via degli Dei tra Firenze e Bivigliano
Photo ©Stefano Cannas
Firenze e Area Fiorentina map

Firenze e Area Fiorentina

Intorno a Firenze un patrimonio fatto di ville, castelli, boschi incantati e colline

La potenza dell’arte e la vitalità della cultura di Firenze, da tempi lontani, hanno un’energia tale da espandersi con forza pressoché in tutta la Toscana. C’è una zona in particolare che mostra segni di quella fiorente città ed è l’area fiorentina, un territorio che conserva meravigliose ville medicee patrimonio UNESCO, castelli unici, abbazie, boschi incantati, deliziose colline e preziosi musei. Non a caso, per queste terre passa l’anello del Rinascimento, un abbraccio intorno a Firenze che accoglie diverse località, un itinerario da percorrere a piedi o in bicicletta attraversando paesaggi fatti ad arte.

Il capoluogo è notoriamente un forziere di inestimabili tesori, che non si esauriscono nelle maestose opere rinascimentali, ma si respirano in tutti gli spazi museali, nei giardini, nelle piccole piazze, nelle mostre di arte contemporanea e nei numerosi festival che durante tutto l’anno animano la città. Tuffarsi negli Uffizi e nel Museo dell'Opera del Duomo è una delle esperienze più belle da vivere se si è appassionati d'arte e una passeggiata ai Giadini di Boboli è una continua scoperta, tra fontane, sculture e viali alberati.

Sulle tracce dei grandiosi lasciti del passato, in questo viaggio circolare, è impossibile non passare per Vaglia e il suo Parco Mediceo del Pratolino (uno dei giardini all’inglese più belli della Toscana), così come per Lastra a Signa, in cui spiccano Villa Bellosguardo e il museo a Enrico Caruso. Visitate anche Figline e Incisa, zona che ha affascinato artisti e poeti e infine non tralasciate Calenzano Pontassieve.

È questo un territorio anche di una natura che sa perfettamente convivere con le opere dell’uomo. Meta di tutti i Fiorentini in cerca di refrigerio nella stagione estiva e destinazione di chi ama la pace e il riposo è sicuramente la foresta di Vallombrosa. I suoi alberi secolari si avvicendano per accogliere, dopo una piacevole passeggiata, la sontuosa Abbazia. Altrettanto da apprezzare i paesaggi collinari di Rufina, terra di vigneti; la collina di Fiesole, che, appena sopra Firenze, conserva un magnifico teatro di epoca romana; o di Londa, con il suo lago nel verde.

Le abili mani artigiane regalano tesori di terracotta a Impruneta e a Signa intrecciano eleganti cappelli di paglia. Dell’artigianato fiorentino, in generale, tutto il mondo sa: pelletteria, oro, legno sono plasmati con entusiasmante perfezione.