Vernio

Vernio

Luogo dalle mille sorprese

Il comune di Vernio comprende un territorio prevalentemente montuoso, ricco di acqua e vegetazione, piacevole meta estiva per chi cerca relax e contatto con la natura. Oggi Vernio è un comune di 5.938 abitanti,  esteso per 63,28 kmq e situato presso la grande curva del fiume Bisenzio attraversato dallo spartiacque appenninico. I primi insediamenti di cui si ha notizia nella valle del Bisenzio furono probabilmente realizzati dai romani.

Nel decennio 1924/1934, la costruzione della Grande Galleria dell'Appennino - lunga 18 chilometri sulla Direttissima Firenze-Prato-Bologna - creò un'eccezionale possibilità di lavoro per tutta la vallata  ponendo fine alle migrazioni stagionali in Maremma e Corsica, a cui gli uomini della zona erano costretti a ricorrere per il sostentamento delle famiglie. Negli anni Cinquanta, scomparvero le grandi fattorie e la figura stessa del contadino. Grossi mutamenti si ebbero infine anche nelle grandi fabbriche tessili della vallata, che chiusero i battenti, per lasciare il posto a piccole unità produttive.

Il territorio comunale comprende numerose frazioni:  Terrigoli, Cavarzano, Costozze, Le Confina, Mercatale Vernio, Montepiano, frequentata località climatica dove si trova la Badia e, presso uno spazio erboso vicino alla Casa del Mulino, la scultura del Sole di Bruno Saetti. San Quirico  é il capoluogo del Comune. Qui troviamo Il Casone dei Bardi (oggi sede municipale) e l'Oratorio di S. Niccolò. A Sant'Ippolito è invece la romanica Pieve dei Santi Ippolito e Cassiano. Fra S. Quirico e Sasseta si trova il complesso della Rocca di Vernio oggi proprietà di privati.   
&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Vernio
&
Il territorio
Valle del Bisenzio

Valle del Bisenzio

Parchi, musei a cielo aperto e molto altro per una vacanza unica
La valle del Bisenzio si presenta al visitatore, stretta tra la dorsale dei Monti della Calvana e il boscoso crinale appenninico. ...
Approfondiscikeyboard_backspace