location_cityArchitetture

La Villa Medicea di Poggio a Caiano

Dal capolavoro architettonico del Sangallo alle perle manieriste del Pontormo

Piazza dei Medici, 14
La Villa Medicea di Poggio a Caiano, nota anche come Ambra, è una delle più splendide residenze medicee della Toscana, nominate dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.
Il capolavoro architettonico di Giuliano da Sangallo fu voluto da Lorenzo de' Medici e dai suoi eredi e fu fatto  edificare tra il 1445 e il 1520 circa, per essere la residenza estiva della nobile famiglia fiorentina. È stata in seguito residenza di campagna dei Medici, dei Lorena, dei Savoia e poi è passata allo Stato nel 1914 e oggi ospita due musei: uno dedicato agli appartamenti storici e il Museo della natura morta.
La-Villa-di-Poggio-a-Caiano

L’edificio è il primo esempio di architettura rinascimentale in cui si fondono, in un’armonia perfetta di spazi e stili, la lezione dei classici con gli elementi caratteristici dell'architettura signorile rurale toscana. Una variazione al progetto originario sono le scalinate gemelle che conducono al terrazzo, fatte erigere nei primi dell’Ottocento, secondo il disegno di Pasquale Poccianti.

La perfezione del modello progettato dal Sangallo è stato arricchito dalle perle pittoriche presenti nell’edificio: dal decoro a fresco del sacrificio di Lacoonte di Filippino Lippi ai dipinti sulle pareti di Andrea del Sarto, del Pontormo e del Franciabigio oltre che dell’Allori che ne ultimò i lavori. La villa è famosa anche per una delle opere del maestro manierista Pontormo: l'allegoria di Vertumno e Pomona.

Da visitare infine, anche i giardini della Villa dove possono essere ammirate rare specie vegetali e alcune statue in terracotta, mentre il Museo della Natura Morta espone circa 200 dipinti provenienti dalle collezioni medicee.

Info: beniculturali.it

 

people
Le voci della rete
Poggio a Caiano
Il borgo della regina delle ville medicee
Poggio a Caiano è un'attiva e moderna cittadina situata sulle rive del fiume Ombrone al centro della piana Firenze-Prato-Pistoia, in un vero e proprio crocevia dell'intera area. Il territorio comunale ha un estensione ridotta (5, 97 kmq) e comprende, oltre al capoluogo, anche le località di Bonistallo, Poggetto e Santa Cristina in Pilli. ...
Approfondiscikeyboard_backspace