La rocca di Vernio - Provincia di Prato
location_cityArchitetture

La rocca di Vernio

La Rocca di Vernio (350 m.) è raggiungibile da una comoda strada che si stacca dall'abitato di Sasseta

Vernio

La Rocca di Vernio (350 m.) è raggiungibile da una comoda strada che si stacca dall'abitato di Sasseta. Ma il suo naturale accesso è da uno stradello medievale che parte da San Quirico, nei pressi del Casone, e che risale il Poggio di Mezzana. Fu la sede comitale del Feudo di Vernio, prima di proprietà dei conti Alberti poi dal Trecento dei Bardi, noti mercanti fiorentini. In origine il castello era vasto e ben strutturato per la difesa, ma successivamente la parte militare fu distrutta a più riprese durante quelle lotte che afflissero il territorio di Vernio nel XIV e XV sec. I ruderi sono ancora visibili e da questi si può valutare la vastità del complesso originale. E' restata intatto e ben conservato il borghetto medievale costituito dalla residenza dei feudatari e da una Cappella dedicata a Sant'Agata. Nel Seicento i Bardi trasferirono il potere comitale nel più comodo ed elegante Casone, detto dei Bardi, nella piazza di San Quirico. La Rocca è privata ed è stata oggetto di recenti notevoli restauri. Per la visita è necessario prendere accordi con i proprietari.

(Articolo a cura dell' APT di Prato)

Vernio
Luogo dalle mille sorprese
Il comune di Vernio comprende un territorio prevalentemente montuoso, ricco di acqua e vegetazione, piacevole meta estiva per chi cerca relax e contatto con la natura. Oggi Vernio è un comune di 5.938 abitanti, esteso per 63,28 kmq e situato presso la grande curva del fiume Bisenzio attraversato dallo spartiacque appenninico. ...
Approfondiscikeyboard_backspace