fb track
Fosciandora

Fosciandora

Una terra di confine dominata da monti e fortezze

Fosciandora è da sempre una terra di confine, lo è ancor oggi per quanto riguarda le regioni storiche di Garfagnana e Lucchesia (e non è lontano neppure il confine con l’Emilia Romagna), ma nei tempi lo è stata soprattutto fra i comuni di Massa, Lucca, Pisa, Firenze, Ferrara e Modena: per secoli in balia di diversi signori, che si sono contesi il territorio comunale a volte lacerandolo in diverse appartenenze fino al XIX° secolo. A testimonianza delle tante vicissitudini ancor oggi si possono ammirare le fortificazioni e gli avanposti che vennero costruiti nel tempo, or da questo or da quel potentato, a difesa di frazioni e centri abitati.

Fra tutte merita una menzione la Rocca di Ceserana, una chiesa-castello del XII secolo, arricchita da una elegante abside e dalle statue lignee di Sant’Andrea e San Giacomo, scolpite nel XIV secolo. Sono inoltre ancora distinguibili tratti delle cinte murarie nelle frazioni di Lupinaia, Fosciandora e Treppignana.

Il territorio del Comune si estende sul versante sinistro della media valle del Serchio, e dalla sua posizione elevata si domina la catena appenninica dalle spalle (in particolare dal Passo del Saltello), mentre il panorama che si spalanca dinnanzi a chi lo osserva dischiude lo spettacolo delle Alpi Apuane.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Fosciandora
&
Il territorio
Garfagnana

Garfagnana

Una terra ricca di storia e boschi incontaminati
Un territorio incantevole, racchiuso tra le Alpi Apuane e l'Appennino Tosco-Emiliano e solcato dal fiume Serchio, ricco di storia e tutto da scoprire. ...
Approfondiscikeyboard_backspace