fb track
Casola in Lunigiana
Photo ©Davide Papalini

Casola in Lunigiana

La porta lunigianese al Parco delle Apuane, immersa in un paesaggio ricco di bellezze selvagge

Casola, dal romano “Casuli”, è un piccolo ma grazioso paese che per la sua posizione è di fatto la porta d’accesso al Parco delle Alpi Apuane dal versante della Lunigiana. Immerso in un paesaggio ricco di bellezze naturalistiche e panorami selvaggi,  Casola si trova al culmine di uno sperone roccioso nell’alto corso del fiume Aulella e a brevissima distanza dal torrente Tassonaro, distendendosi su di un territorio che abbraccia sia la catena appenninica che quella apuana, lungo la zona di confine tra Lunigiana e Garfagnana.

Il borgo, appartenuto a lungo ai Malaspina di Fosdinovo, è stato poi particolarmente  legato alla comunità di Fivizzano, dal XV al XIX secolo quando, nel 1841, divenne parte (come del resto la stessa Fivizzano) del Ducato di Modena. Nel 1859 Casola fu infine aggregata alla Provincia di Massa-Carrara, mentre nel 1863 assunse l’attuale denominazione.

Il borgo fortificato si sviluppò nel XV secolo intorno a un castello di cui rimangono solo una bella torre cilindrica e alcuni resti delle mura. L’antico Palazzo comunale è oggi sede del Museo del territorio dell’alta valle dell’Aulella, dove sono custoditi i resti degli insediamenti umani in Lunigiana a partire dal Paleolitico Inferiore. Il borgo è molto ben tenuto e suggestivo, con palazzi signorili, eleganti portali e botteghe dal gusto medioevale e rinascimentale.

Lungo la via che collegava la Val di Magra alla Garfagnana, a testimonianza dell’elevato numero di mercanti e pellegrini che transitavano da queste parti, fu eretto l’Ospedale di San Nicolao di Tea, di cui oggi non restano che alcuni ruderi.

Nei dintorni di Casola si possono inoltre ammirare le splendide Pievi dei Santi Cornelio e Cipriano a Codiponte, in una zona ricca di ritrovamenti archeologici; e la Pieve di San Pietro a Offiano, entrambe di impianto romanico. Non mancano poi piccoli ma splendidi borghi a punteggiare il paesaggio, come quelli di Regnano, Ugliancaldo e Castiglioncello.

Casola in Lunigiana è compresa nella Via dei Mercati Medievali, una serie di manifestazioni rievocative che hanno luogo tra luglio e agosto. Non mancano poi le tradizionali fiere, tre delle quali di un certo richiamo, la prima si tiene in aprile proprio a Casola; una seconda cade di giugno nella frazione di Equi; metre a settembre è la volta di Codiponte.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Casola in Lunigiana
&
Il territorio
Lunigiana, Montereggio

Lunigiana

Antiche città di passo, castelli isolati, splendidi itinerari e ricette uniche
Estremo lembo di Toscana, la Lunigiana è una regione storica compresa fra Liguria e Toscana, tra le province della Spezia e di Massa-Carrara, confinante con la Garfagnana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace