Careggine

Careggine

Nei pressi di questo delizioso borgo si trova Fabbriche di Careggine, il paese fantasma sommmerso dalle acque della diga di Vagli

Leggi la storia Careggine su Careggine Tra le nuvole e le pietre C’è ancora una verità nascosta da scoprire tra le nuvole e le pietre del piccolo borgo montanoLeggi la storia

Le prime notizie su Careggine se hanno intorno al 720 quando fu fondata una cappella, l’attuale pieve, della quale facevano parte tutte le chiese dei dintorni. Nel 1200 i nobili di Careggine prestarono giuramento a Gregorio IX. Questi signori ebbero in feudo gran parte della Garfagnana apuana per tutto il XIII secolo finché la loro fortuna declinò.
Il territorio vide allora susseguirsi vari signorie e nel secolo XV passò sotto la signoria degli Estensi per rimanervi, con la sola interruzione del periodo napoleonico, fino al 1859 anno in cui Careggine entra a far parte del Regno d’Italia.
Careggine conserva una delle più antiche pievi romaniche della Garfagnana, la pieve di San Pietro e Paolo. L’edificio è di origine longobarda anche se l’attuale struttura è il risultato di rifacimenti che si sono susseguiti nel tempo.All’interno della pieve sono conservate opere di notevole pregio artistico tra cui gli altari in pietra e una statua di S. Antonio del 1563 attribuita a Vincenzo Civitali.

Nei dintorni si trova il paese di Isola Santa che sorge sulle sponde dell’omonimo lago e dell’antico borgo medievale. Percorrendo la strada comunale del Passo di Scala ci si immerge nell’interno del Parco delle Alpi Apuane, in uno splendido paesaggio montano incontaminato e ricco di bellezze naturali. Proseguendo si giunge al Passo della Formica, meta invernale degli amanti dello sci che possono trascorrere intere giornate sulle piste di Formica o di Vianova.
Dirigendoci verso Vagli si giunge al famoso paese sommerso di Fabbriche di Careggine. Fabbriche di Careggine fu sommerso negli anni Quaranta per l’innalzamento di una diga. Il paese era famoso per la lavorazione e il commercio del ferro, abitato quasi totalmente dai discendenti di quei fabbri bresciani immigrati in Garfagnana dal XIII secolo.
Ogni 10 anni, per le opportune verifiche tecniche e opere di manutenzione della diga, il paese di fabbriche viene liberato dalle acque e lo spettacolo che si presenta ai numerosi visitatori è bellissimo e suggestivo.

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Careggine
&
Il territorio
Garfagnana

Garfagnana

Una terra ricca di storia e boschi incontaminati
Un territorio incantevole, racchiuso tra le Alpi Apuane e l'Appennino Tosco-Emiliano e solcato dal fiume Serchio, ricco di storia e tutto da scoprire. ...
Approfondiscikeyboard_backspace