Ponte a Serraglio - Bagni di Lucca

Bagni di Lucca

Un raffinato centro termale famoso in tutta Europa

Leggi la storia Bagni di Lucca su logo toscana ovunque bella Bagni di Lucca Città delle acque Viaggio in quella che nell’800 è stata una delle capitali estive d’EuropaLeggi la storia

Probabilmente note fin dall’antichità romana, le sorgenti termali di Bagni di Lucca acquistarono grande rinomanza nell’XI secolo, ai tempi della contessa Matilde di Canossa, sino a diventare durante l’Ottocento una delle più eleganti stazioni termali d’Europa.

Bagni di Lucca è stata una vera e propria meta d’élite del turismo europeo prima che il boom dei litorali facesse dimenticare quest’angolo di Lucchesia, che gli inglesi chiamavano la “Svizzera della Toscana”. Proprio gli anglosassoni furono i primi a scoprire Bagni di Lucca e le proprietà terapeutiche delle sue acque, amandola al punto da trasformarla in una piccola seconda patria.

Bagni di Lucca infatti diventò – e ancor oggi si possono scorgere tracce di quella fulgida esplosione british – un esclusivo ritrovo per la nobiltà e i diplomatici di tutta Europa, accreditati presso la corte di Lucca ed il Granducato di Toscana, nonché meta di illustrissimi ospiti, come i poeti Byron, Shelley, Lever, Giusti, Monti e poi nel Novecento Carducci, Pascoli, Montale; di scrittori come Dumas, musicisti come Strauss, Listz, Paganini, Puccini, Mascagni; politici e regnanti come i Napoleonidi, la regina Margherita, D'Azeglio, Galeazzo Ciano; religiosi come San Luigi Gonzaga, Santa Gemma Galgani, e addirittura di Papi, come Sisto IV e V.

Per chi oggi visiti Bagni di Lucca è importante notare come lo charme di questo piccolo centro non si esaurisca in qualche nota nostalgica, le 19 sorgenti termali continuano infatti a sgorgare dalle falde del Colle di Corsena. A Bagni Vignoni ci sono poi due grotte a vapore naturale, la cui temperatura oscilla fra i 40 ed i 47°, vero cuore del complesso termale. Le acque di queste sorgenti oltre a essere indicate nei trattamenti di obesità, dismetabolismi e artropatie, sono ideali per tutti coloro che vogliano mantenere una perfetta forma fisica. Artrosi, esiti di traumi sportivi e fratturativi, discopatie e altre patologie dell’apparato locomotore possono trarre beneficio dai fanghi. Le patologie croniche dell’apparato respiratorio e delle prime vie aeree vengono trattate secondo le esigenze con aerosol, inalazioni o nebulizzazioni. Le acque di Bagni di Lucca si sono poi rivelate particolarmente efficaci per il trattamento delle riniti allergiche dell’infanzia e dell’adolescenza. Bagni e idromassaggi sono a disposizione di chi lamenta vasculopatie periferiche e malattie della pelle, ma anche di chi voglia solo sottoporsi a trattamenti cosmetologici o preventivi così come il massaggio gengivale è indicato non solo per la cura ma anche per la prevenzione di piorrea e paradontosi.

Ai classici trattamenti termali è inoltre possibile abbinare terapie fisiche e massofiochinesiterapiche, oltre alle attività ludiche e sportive: il tutto in un ambiente che mantiene il fascino dell’esclusiva stazione termale ottocentesca.

Cover image credit: Wikimedia

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Bagni di Lucca
&
Il territorio
orrido di botri

Valle del Serchio

Un paesaggio intatto dove si respira la Toscana autentica
La Valle del Serchio è un angolo misterioso e affascinante della Toscana, stretto tra le Alpi Apuane e l'Appennino. ...
Approfondiscikeyboard_backspace