Nella natura incontaminata da Pienza a Montepulciano

Un itinerario in bici nella zona della Val d'Orcia

Una zona turistica che attrae appassionati di enogastronomia, natura e storia; ideale da scoprire e perlustrare in sella a una bici, da soli o in compagnia, magari accompagnati dalla famiglia.

Oltre Pienza, splendido esempio di città rinascimentale si consiglia una sosta a Montepulciano per visitare il centro storico con il duomo, la torre del Palazzo del Comune e le stupende cantine ubicate in antichi sotterranei dove è possibile degustare il buonissimo Nobile di Montepulciano.

Da Pienza si parte sulla S.S. 146 in direzione Montepulciano che si raggiunge dopo circa 13 km dal profilo altimetrico vallonato. Montepulciano è il punto di confine ideale con l’area della Valdichiana. Dal centro città si continua in direzione Chianciano e dopo circa 2 km si lascia la strada principale per imboccare la secondaria sulla destra in direzione di Monticchiello; oltrepassata la loc. San Carlo, all’evidente bivio, si imbocca la strada sulla destra che scende accompagnata da tipici cipressi verso Monticchiello (salita per raggiungere il borgo), piccolo gioiello di pietra della Val d’Orcia.

Pienza, un'incredibile terrazza sulla Val d'Orcia - Credit: Serena Puosi

Dopo essere saliti al piccolo borgo si scende fino all’evidente incrocio dove si gira a destra fino al vicino podere Santa Maria dove si mantiene la destra, si oltrepassa il torrente e, nei pressi della Casa al Piano, si piega a sinistra fino ad imboccare sulla destra la strada che raggiunge Pienza passando per il podere Lucignanello.

Montepulciano e i suoi vigneti - Credit: Consorzio Vino Nobile di Montepulciano
&
Famiglie e bambini