natureElementi naturalistici

Il Parco faunistico del Monte Amiata

Una riserva naturale ai piedi del Monte Labbro

Arcidosso

Il Parco Faunistico del Monte Amiata si trova ad Arcidosso, all’interno della Riserva naturale del Monte Labbro, il cono calcareo immerso nei boschi di castagni e faggi, dove la natura è rimasta incontaminata e si possono fare splendide escursioni a piedi, a cavallo o in mountain bike lungo una rete di sentieri attrezzati.

L’obiettivo del Parco Faunistico è salvaguardare la fauna locale, per questo qui è possibile avvistare gli animali selvatici che vivono in completa libertà, osservandoli da lontano seguendo i percorsi guidati: cervi, daini, caprioli, mufloni e anche il lupo appenninico.

lupo-parco-appennino_wp7_18871.jpg

Il Parco è perfetto per una giornata in famiglia, passeggiando per i sentieri immersi nel verde con un binocolo e una macchina fotografica, aspettando di ammirare qualche animale nel suo ambiente naturale. Non mancano le aree attrezzate dove fare un pic-nic.
Qui vivono anche specie domestica come i cavalli e l’Asinello Amiatino, una razza autoctona che ha rischiato di andare in estinzione.

Dentro il Parco un percorso di trekking più lungo di circa 3 ore conduce fino alla vetta del Monte Labbro, da cui si gode di un panorama magnifico su tutta la vallata e dove si possono ammirare i resti della Torre Giurisdavidica, un edificio di culto nato costruito a inizio Novecento dai seguaci di David Lazzaretti, che era chiamato il profeta dell’Amiata.

people
Le voci della rete
Arcidosso
Il borgo dell'Amiata più caratteristico per la presenza di opere d'arte, chiese e della Rocca Aldobrandesca
Arcidosso è un altro dei borghi amiatini più suggestivi. Imponente e caratteristico da tutti i lati, il paese antico ha al centro la Rocca Aldobrandesca, assediata nel 1331 dai Senesi comandati da Guidoriccio da Fogliano e passata nel 1559 ai Medici. All'ingresso del paese merita una sosta l'imponente monumento ai Caduti del Lavoro. ...
Approfondiscikeyboard_backspace