Arcobaleno.jpg

Splendido Chianti

Tra verdi colline e borghi medievali

Organizzare una scampagnata nei dintorni del luogo dove alloggiate è molto semplice: la maggior parte delle strutture sarà in grado di mettere a vostra disposizione delle biciclette o indicarvi un servizio di maneggio.

Se la visita prevede un percorso più lungo, la strada detta "Chiantigiana" o SS222 permette di percorrere tutto il Chianti. Incontrerete Greve in Chianti, città natale del navigatore Giovanni da Verrazzano. Il famoso Castello di Verrazzano offre tutti i giorni la visita alle cantine storiche con degustazione del vino e di prodotti tipici. Merita una visita anche il Museo del Vino di recente inaugurazione: al suo interno potrete degustare oltre 100 tipi di vino.

Proseguendo sulla Chiantigiana, merita una sosta il paese di Panzano in Chianti, uno dei più popolosi di tutto il Chianti. L'attrattiva principale è... una macelleria. Si tratta della Antica Macelleria Cecchini, dove si taglia la bistecca alla fiorentina decantando la Divina Commedia.

Castellina in Chianti è invece riconoscibile per la sua imponente Rocca e le grandi mura che potrete percorrere a piedi. Oltre che per il vino, il paese è famoso anche per i salumi che produce.

In direzione Firenze troverete infine San Casciano Val di Pesa. Qua visse l'omosessuale Niccolò Machiavelli, diventato famoso nel mondo come primo scienziato politico grazie al suo "Principe" che gli valse - ingiustamente - la fama di cinico. Nella sua casa, l'Albergaccio di Sant'Andrea in Percussina, potrete mangiare e bere.

In un'area come quella del Chianti, adatta più ad una vacanza di relax e tranquillità che ad una movimentata vita mondana, non c'è da meravigliarsi se mancano i chiassosi bar e le affollate discoteche gay. La vicinanza con Firenze, però, permette in poco tempo di raggiungere l'offerta per il divertimento lgbt. Da lì potrete raggiungere con la macchina anche la Versilia e Torre del Lago.