Museo del Paesaggio
account_balanceMusei

Museo del Paesaggio a Castelnuovo Berardenga

La struttura non offre materiale palpabile, ma invita il visitatore a riflettere sulle trasformazioni del mondo e sui moltreplici modi in cui possono essere lette

Via del Chianti

Unico nel suo genere, il museo, ospitato in un edificio della fine dell'Ottocento usato come mattatoio pubblico fino ad epoca recente, ha come tema centrale non una serie di oggetti palpabili, ma innanzitutto un’idea. Attraverso il percorso museale si propone infatti un ragionamento, che prendendo spunto dai significati assunti di volta in volta dal termine "paesaggio", ambisce attraverso di essi a far riflettere il visitatore sulle trasformazioni del mondo e insieme sul modo in cui l’uomo legge o può leggere il mondo stesso. Ciò è possibile per la natura particolarissima del paesaggio: concetto che indicando insieme "la cosa" e "l’immagine della cosa", induce a interrogarsi su un rapporto che è all’origine stessa del pensiero occidentale: quello fra la realtà e la sua rappresentazione. Il percorso espositivo si avvale di singoli casi di paesaggio, scelti fra quelli particolarmente significativi di determinati fenomeni e con una preponderanza, sebbene non esclusiva, di quelli tratti dalla provincia di Siena: il territorio provinciale diventa così l’occasione per un discorso che è però universale. Il museo include una sezione archeologica curata dalla Sovrintendenza Archeologica della Toscana e dall’ Associazione Castelnovina per le Ricerche Archeologiche Storiche ed Artistiche- ACRASA.
(Articolo a cura della Provincia di Siena)

Castelnuovo Berardenga
Paesaggio collinare suggestivo dai numerosi castelli
Incastonato tra le fertili colline del Chianti e l'incredibile paesaggio delle crete, il vasto territorio comunale di Castelnuovo Berardenga circonda Siena a Nord e ad Est. Il paesaggio è quello delle colline che separano il primo tratto della valle dell'Ombrone da quella del suo affluente Arbia, che in alcuni tratti segna il limite amministrativo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace