Aspettando le grandi nevicate: autunno sulla montagna toscana

Mentre gli appassionati di sci, snowboard e slittino aspettano la stagione invernale per scivolare allegramente sulle piste, la montagna toscana non si ferma un attimo e continua a lavorare per proporre ogni anno novità esclusive.

Cosa fare fino alla riapertura degli impianti?
Trekking nel bosco
Il Monte Amiata - Credit: Photo Graphic Studio
Frutti di bosco della montagna toscana

Facciamo un salto sul Monte Amiata, dove si può praticare il trail running, un tipo di corsa che si svolge su sentieri nella natura (la maggior parte dei tratti non sono asfaltati). Il contesto ideale per questo sport è la faggeta (la più grande d'Europa) nei pressi di Abbadia San Salvatore. Qui, si può decidere di intraprendere il sentiero del Capomacchia, La Scalettaia, Fosso di Rigale. Per info sui percorsi scarica il pdf.

Amiata significa anche gusto, lo sappiamo bene. Perciò, che ne dite di una bella escursione nel castagneto? Dopo la visita ai seccatoi, un tempo utilizzati per essiccare le castagne, non può mancare il momento degustazione: pasta fatta a mano, secondi piatti e dolci tipici. Oppure, rimanendo in tema di enogastronomia, si può sempre decidere di far visita alla liquoreria erboristica dove viene spiegato il procedimento di lavorazione di erbe e prodotti del  sottobosco amiatino per la produzione di salse, marmellate, distillati, amari.

Attraversiamo la Toscana e approdiamo in Garfagnana. Anche questo territorio è ricco di offerte per l'autunno: dalle feste paesane per omaggiare i prodotti tipici, alle escursioni CAI al Monte Matanna. Per rimanere aggiornati sulle iniziative di questa zona: www.pontineltempo.it  

people
Le voci della rete
&
Enogastronomia