Baratti, Costa degli Etruschi, Populonia

Costa degli Etruschi

Un litorale da scoprire, tra natura, sport, storia e vini di pregio

La Costa degli Etruschi è un tratto di litorale caratterizzato dall’intensità della natura e dalla forza dei suoi colori, dalle spiagge belle e diverse e dall’impronta di una storia millenaria. Questo era il territorio costiero prediletto dagli Etruschi, che qui hanno lasciato in ogni angolo tracce che invitano alla scoperta di zone affascinanti e misteriose. Destinazione ideale per gli amanti degli sport all’aria aperta, la Costa degli Etruschi offre una notevole gamma di opportunità grazie ai numerosi itinerari da percorrere a piedi, a cavallo o in mountain bike, oltre a un mare cristallino, da godere dalle tante spiagge o dagli scogli, per esempio quelli di Calafuria, a pochi passi da una fitta pineta e dalla macchia mediterranea.

Un modo ideale per avventurarsi alla scoperta della Costa degli Etruschi è seguire l’Aurelia, si può partire lasciandosi alle spalle Livorno, oppure procedere da sud, un po’ come fanno Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant nel Sorpasso, ma da qualunque punto decidiate di muovervi scoprirete scogli e poi sabbia, come accade a Castiglioncello, dove il verde costiero assume le forme di una fitta pineta mentre, più distante dal mare, diventa un’impenetrabile macchia di vegetazione. Percorrendo la costa troverete tutto: la sabbia scura o quella fine e chiara, le spiagge attrezzate o le distese libere senza anima viva. Scartando potrete scoprire l’occasione di un viaggio ombroso, fatto di passeggiate a piedi o a cavallo, dalle pinete di Vada fino a San Vincenzo, con al vostro fianco a fare da protagonisti i cipressi "alti e schietti" tanto cari a Carducci.

Esplorandolo potreste essere ammaliati dall’entroterra. Terre coltivate, vigneti, colline, resti etruschi, borghi perfettamente conservati, regno di tranquillità dove il mare fa sentire la sua presenza e i suoi profumi. Gli Etruschi, popolo dedito al commercio e ai piaceri della vita, proprio lungo questa costa edificarono Populonia, la loro unica città costiera, adagiata sul golfo di Baratti. La necropoli lascia immaginare i desideri e i segreti di questo popolo misterioso, mostrando una grande quantità di reperti.

Non resta che parlare della cucina: piatti di mare come il cacciucco o di terra come le zuppe di verdure e poi il vino, che da queste parti raggiunge livelli di assoluta eccellenza, dal Bolgheri al Sassicaia le etichette di questo territorio sanno inebriare con classe assoluta.

Cover image credit: Photo Graphic Studio