Piombino

Piombino

Dall'archeologia al diving, tra spiagge e oasi naturali tante le idee per una vacanza unica

Leggi la storia Piombino su Piombino Da Firenze a Piombino, alla scoperta della Venere La storia di Simonetta Cattaneo, musa ispiratrice di Botticelli tra la prua di piazza Bovio e l’azzurro del mare a Piombino.Leggi la storia

Protesa nel mare, su un promontorio di fronte alle isole dell'Arcipelago Toscano, ricca di storia e di ambienti naturali salvaguardati e protetti, Piombino è, nella Costa degli Etruschi, una delle località di cui scoprire il fascino e la bellezza. Patria etrusca, di cui conserva splendide testimonianze nel Parco archeologico di Baratti-Populonia, antico porto di Falesia, poi Signoria e Principato con gli Appiani, governato agli inizi dell'800 da Elisa Bonaparte, sorella di Napoleone, Piombino conserva numerose testimonianze storiche ed artistiche di epoca medievale e rinascimentale.

Nel centro storico, protetto in parte da una splendida cinta muraria, sono molti i monumenti significativi come il Torrione, il Rivellino, le antiche Chiese, le Fonti di Marina, dove si approvvigionavano le navi e la trecentesca Casa delle Bifore. Risale al 1800 il Palazzo Nuovo, dentro la Cittadella fortificata progettata con il contributo di Leonardo da Vinci, e sede del Museo Archeologico del Territorio di Populonia, principale polo espositivo del sistema dei Parchi della Val di Cornia, che ospita oltre 2.000 reperti di epoca preistorica, etrusca e romana. Vicoli lastricati conducono all'imponente Castello sede del Museo della Città, splendida costruzione il cui nucleo originario risale al 1200. Da piazza Bovio, su cui si affaccia Palazzo Appiani, lo sguardo abbraccia la costa e le isole dell'Arcipelago.

Il parco Archeologico di Baratti e Populonia - A Baratti e Populonia si trovano importantissime testimonianze di epoca etrusca e romana. Nel Parco archeologico, che si estende per circa 80 ettari ed è visitabile attraverso sentieri organizzati, storia ed archeologia vivono in un paesaggio bellissimo ed incontaminato. All’interno del Parco sono presenti i resti degli edifici industriali di epoca etrusca ed una passeggiata sulla spiaggia permette di osservare l’area di un’antica forgia. La necropoli monumentale di San Cerbone, l’unica necropoli etrusca ad essere stata costruita davanti al mare, conserva i resti degli edifici adibiti alla lavorazione dei metalli. Sulle prime colline, aree di cava si alternano alla suggestiva necropoli delle Grotte, costituita da tombe a camera scavate nella roccia. Una strada basolata, detta via della Romanella, conduce dalla città bassa all’acropoli. La via del Monastero permette di effettuare un altro salto nel tempo: il Medioevo di Populonia si svela attraverso i resti del monastero benedettino di San Quirico, nascosto tra i boschi. Al centro della città si trova l’area monumentale con i templi romani affacciati sulla piazza e, alla sommità della via basolata, il “Fronte delle Logge”. Il borgo medievale di Populonia, circondato da mura costruite per la difesa dai pirati e dominato dalla Rocca, della prima metà del quindicesimo secolo, racchiude vicoli lastricati, piccoli negozi ed un museo privato di reperti etruschi e romani, ritrovati nella zona ed in mare.

Il mare - Il Golfo di Baratti, la Buca delle Fate, la Spiaggia Lunga e quelle di Cala Moresca, Perelli e Torre Mozza, sono solo alcuni dei tratti di questa costa, famosi per la loro bellezza incontaminata e per il fascino che li contraddistingue. Spiagge di sabbia e insenature rocciose si susseguono per oltre 30 km, circondate dalle pinete e da una folta macchia mediterranea. I fondali sono ricchi di una flora e di una fauna così belle da richiamare appassionati da tutto il mondo. Qui sono praticabili tutti gli sport marini, grazie anche alle scuole di vela, surf e sub che sono presenti. E' possibile affittare imbarcazioni, prenotare gite in barca o con il taxi marino, anche di notte.

Piombino è, inoltre, un porto attrezzato ed un importante scalo per i diportisti e per coloro che si recano nelle isole. Sulla costa est si trovano vari approdi interni in acque fluviali. Nello splendido golfo di Salivoli si affaccia un nuovissimo porto turistico, ideale riparo per tutti i tipi di imbarcazioni. Il Centro di biologia marina ospita un Acquario Mediterraneo. Riotorto e Vignale sono due piccoli centri abitati situati in una posizione incantevole tra la collina e la costa, ricca di interminabili spiagge di sabbia chiara e fine e di fondali trasparenti. Lungo questo tratto di costa si affacciano zone di grande pregio, come il Parco Costiero della Sterpaia, il Parco Naturale di Montioni e la Riserva Naturale WWF di Orti Bottagone.

La natura - A due passi dal mare boschi e zone umide si alternano ad una splendida campagna ricca di vigne, fattorie, cantine e frantoi.
Il Parco Naturale Oasi WWF Orti Bottagone, una suggestiva zona umida, si estende per circa 100 ettari, con due paludi: Bottagone, di acqua dolce, a canneto, dove crescono il giglio d'acqua, il giunco e l'orchidea palustre ed Orti, salmastra a salirconieto. Qui vivono numerose specie di uccelli, alcuni nidificanti ed altri presenti solo in certi periodi dell'anno.Tra questi: il falco di palude, il cavaliere d'Italia, l'airone rosso, l'airone bianco maggiore, il fenicottero rosa ed il falco pescatore. Nell’oasi sono presenti un sentiero natura e due Osservatori naturalistici.

Il Parco Naturale di Montioni
, un folto bosco di querce, sugheri, corbezzolo, alaterno e lentisco, dove vivono i caprioli e gli scoiattoli, si staglia sullo sfondo blu del mare. I sentieri, segnalati, si sviluppano tra piante di erica, ginestre ed orchidee. Nel Parco di Punta Falcone, inserito tra il golfo di Salivoli e quello di Calamoresca, porta di ingresso al Parco di Baratti-Populonia, si snodano itinerari di notevole rilevanza naturalistica, balneare, storica e paesaggistica. Il Parco Costiero della Sterpaia è una preziosa e rara foresta umida, tipica dell'antico paesaggio litoraneo della Maremma, dove vivono piante secolari e una piccola fauna. Un sistema di dune sabbiose separa la foresta di frassini e querce dal mare, orlato da lunghe spiagge bianche. Qui si possono praticare tutti gli sport marini e percorrere itinerari immersi nella natura, ideali per passeggiate a piedi, in bicicletta ed a cavallo.

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Piombino