Larciano
Photo ©Discover Pistoia

Larciano

Mura medievali appoggiate su dolci colline in un percorso a ritroso nel tempo

Leggi la storia Larciano su logo toscana ovunque bella Larciano Da solida roccaforte a terrazza panoramica Larciano, un panorama mozzafiato da un punto di vista privilegiato.Leggi la storia
Alle pendici del Montalbano, Larciano si estende per una superficie di 21 Kmq., costituito dalle frazioni di S. Rocco, Larciano, Cecina e Castelmartini, nonché dai centri abitati di Baccane, Colonna e Biccimurri. Larciano Alto ha mantenuto l'impianto urbanistico medioevale, di cui si conserva la cinta muraria del XIII secolo, con tra porte di accesso al borgo. Nel punto più elevato si innalza la Rocca, probabilmente realizzata ad opera dei pistoiesi dopo l'acquisto, nel 1226, del Castello di Larciano.

Larciano Castello
è uno dei centri della provincia di Pistoia meno noti, a causa della posizione piuttosto isolata dalle direttrici stradali più importanti; ma proprio tale posizione ha fatto in modo che si potesse conservare quasi del tutto integro un luogo pieno di fascino per l' atmosfera di antico che vi si respira. La si può raggiungere da Monsummano, seguendo la statale 436 per Fucecchio, o da S. Baronto, la via più comoda, e anche la più interessante, oppure da Pistoia si arriva a Lamporecchio fino a S. Rocco, che è la parte più bassa di Larciano. Posto a 160 m. di altezza, in posizione di controllo su tutta la Valdinievole, Larciano è un borgo fortificato che visse la sua stagione più importante nel Medioevo, quando fu uno dei cardini del sistema difensivo di Pistoia e importante nodo viario lungo la direttrice trasvesale all' Arno. Raggiungibile da Monsummano, grazie alla statale 436, in direzione Fucecchio. L' originario nucleo abitato, che ha dato il nome ad una delle frazioni che compongono il comune sparso di Larciano, è situato a sud dell' attuale via Francesca. Ha origini antiche che risalgono alla fine del Duecento.

Il borgo di Cecina, posto su un colle, in posizione panoramica, è un interessante e piacevolissimo paese di antiche origini e che nell' età medievale ebbe un ruolo considerevole in quanto castello posto a guardia dei confini meridionali del territorio comunale pistoiese. Da Pistoia, per giungere a Cecina, si prende la strada per san Baronto, la si percorre fino a Cantagrillo, di lì si devia per Baco e si valica il Montalbano. Venendo da Monsummano invece, si percorre il primissimo tratto della statale 436 deviando poi verso Montevettolini, e dopo pochi chilometri si giunge a destinazione. 
&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Larciano
people
Le voci della rete
&
Il territorio
Pinocchio

Valdinievole

Una terra da scoprire
La Valdinievole è una terra che custodisce un originale mix composto da famosi centri termali, natura intatta, antichi borghi medioevali. ...
Approfondiscikeyboard_backspace