fb track
San Galgano in Val di Merse

Da Monticiano a San Galgano in bicicletta, tra natura e leggende

Un itinerario per tutta la famiglia nella Val di Merse

Prima tappa
Nella natura della Val di Merse
Fiume Merse
Fiume Merse - Credit: Terensky

Si parte da piazza sant'Agostino, punto centrale della moderna Monticiano. L'itinerario segue la “Senese-Aretina” in direzione Siena. Si scende fino al ponte sul fiume Merse, poi si continua dritti in pianura per 3 km circa fino all'incrocio in Pian di Feccia (km 7), dove si piega a sinistra direzione Chiusdino - Montieri.

Attraversato il piccolo villaggio di Frassini, proprio in prossimità del cartello che ne indica la fine inizia un ripido tratto di salita di 200 m circa, alla fine del quale si piega a sinistra seguendo le indicazioni per il crossodromo - Casette.

Questo tratto di strada offre spettacolari vedute su Chiusdino e sui boschi dell'alta Val di Merse, arrivando fino all'incrocio a T con la SP 441 “Massetana”, che si imbocca svoltando a destra.

Seconda tappa
L'Abbazia di San Galgano
Abbazia San Galgano
Abbazia San Galgano - Credit: Steven dosRemedios

Poche pedalate in leggera salita per giungere nei pressi dell'abbazia cistercense di San Galgano e dell'eremo di Montesiepi, famoso per custodire la spada nella roccia.

L'itinerario continua seguendo per 100 m il sentiero pedonale che dall'abbazia va all'eremo, poi si stacca in prossimità di un bel vigneto sulla destra, seguendo le indicazioni per Monticiano (Pro loco). Il sentiero scende fino al guado del Fiume Merse, che si oltrepassa a piedi su una passerella di legno (ricordiamo di accertarsi che sia agibile).

Terza tappa
Variante per il ritorno a Monticiano
Panorama di Monticiano con girasoli
Panorama di Monticiano con girasoli - Credit: Guillén Pérez

L'alternativa è tornare indietro sulla SP 441, proseguire verso Siena e dopo 2 km, all'incrocio a T con la SP 73/bis dirigersi verso Monticiano, che dall'incrocio dista 4 km circa. Potendo attraversare la passerella si sale per km 2,5 fino a Monticiano, seguendo le indicazioni della Pro Loco.

Questo tratto di strada, un po’ sconnesso e in qualche punto abbastanza ripido, richiederà ai meno esperti di scendere dalla bici, ma lo sforzo supplementare sarà senz'altro ripagato dallo scenario naturale che si sviluppa intorno al sentiero.

&
In bicicletta