Il mare di Piombino

Piombino: mare cristallino e spiagge accessibili

Un itinerario senza barriere fra le bellezze costiere della Costa degli Etruschi

Spiagge di sabbia chiara e finissima che si estendono a perdita d'occhio, caratterizzate da bassi fondali sabbiosi. Si tratta di spiagge libere ma che presentano numerosi stabilimenti balneari e servizi dislocati lungo la pineta costiera antistante, Bar e Ristoranti. Un'occasione importante perchè la natura e paesaggi incredibili siano fruibili a tutti.

Si tratta del litorale che si affaccia sul golfo di Follonica ma che territorialmente fanno parte del Comune di Piombino per cui sono facilmente raggiungibili in auto/moto/camper ma anche attraverso il servizio bus di linea pubblica in partenza dal capolinea del centro città e dalle altre cittadine del comprensorio come Riotorto, Venturina, Campiglia M. Suvereto. In estate viene attivato "al mare con il bus", un servizio specifico che mette in comunicazione le spiagge del territorio.

Gli accessi
Perelli 1 - Perelli 2 - Carlappiano - Sterpaia - Mortelliccio - Il Pino - Carbonifera - Torre Mozza

Quagliodromo: i "Retoni"
Accessibile anche ai disabili
E' il richiamo dell'antica spiaggia di Pontedoro. E' interessante per la presenza dei tradizionali "retoni" da pesca lungo il fiume Cornia che sfocia a sinistra della spiaggia. Si tratta di una spiaggia libera ma dotata di un piccolo stabilimento balneare con bar. Accessibilità: Si raggiunge in auto/moto attraverso una strada sterrata che si dirama dalla strada della base geodetica. Nella costa urbana si trovano numerose piccole spiagge ad iniziare da quelle di "Sotto Bernardini" e "Piazza Bovio".

Calamoresca
Accessibile anche ai disabili.
Spiaggia mista di sabbia grossolana e ghiaia posta in una piccola baia, interrompe una lungo tratto di costa alta e rocciosa cosparsa di macchia mediterranea. Affollata in particolar modo da giovani durante l'arco della settimana. Accessibilità: distanza dal centro cittadino: Km 3, raggiungibile in discesa dal parcheggio auto/moto attraverso un ampio stradello cementato percorribile soltanto a piedi (5 min.) o in bicicletta. Vi è un servizio di autobus pubblici in partenza dal capolinea nel centro di Piombino (linea 3 e linea 2/A). E' dotata di un piccolo stabilimento balneare con bar e ristorante (Calamoresca beach, aperto anche in inverno).

Area Parchi Val di Cornia
Accesso disabili
Tutti gli stabilimenti balneari presenti nell’area della costa Est di Piombino/Parco della Sterpaia sono stati realizzati secondo il criterio della piena accessibilità ai diversamente abili. Nel nucleo centrale della Sterpaia, in prossimità del punto ristoro “Il Nano Verde” sono presenti: un percorso protetto per raggiungere l’arenile, pedane ombreggiate adibite ad aree di sosta attrezzata in spiaggia e in pineta e servizi igienici accessibili a tutti.

L'area del Parco è stata inoltre dotata di attrezzature di servizio indispensabili per garantire a tutti gli utenti una gradevole e confortevole permanenza. Degli 8 blocchi di servizi igienici di recente costruzione, 4 sono accessibili ai disabili nelle seguenti località: “Carlappiano”, “Sterpaia”, “Mortelliccio”, “Il Pino”. Sono inoltre state realizzate pedane in legno per consentire a piccoli mezzi ruotati (carrozzine, sedie a rotelle) sia il passaggio dal parcheggio alla pineta, sia l'attraversamento della duna, opportunamente indicate dalla segnaletica direzionale stradale e da quella interna al parco. Apposite passerelle permettono ai disabili di arrivare fino al mare negli stabilimenti balneari di Perelli 2, Perelli 3, Carlappiano, Mortelliccio, Carbonifera, Pappasole (alcuni di questi mettono a disposizione la carrozzina per la balneazione) e nelle spiagge libere di Bosco Sterpaia.
Numero telefonico per informazioni: 0565 226445 o 261142.

Museo archeologico Populonia
Non esistono barriere architettoniche, sono presenti ascensore e servoscala per disabili.

Parco archeologico Baratti e Populonia
L’accesso ai disabili è consentito nel Centro Visita, nel percorso della Necropoli di San Cerbone e nel percorso della Via delle Cave fino al Campo all’Arpia, nel percorso monumentale dell’area dell’Acropoli e naturalmente nei luoghi e percorsi che i disabili stessi ritengono di poter effettuare in relazione alla loro capacità motoria.

Parco archeominerario di S. Silvestro
L’accesso ai disabili è consentito nel Museo del Temperino; per quel che riguarda l’interno della Miniera del Temperino, solo per alcuni tratti con l’accompagnamento di una guida o di un operatore del Parco. E’ inoltre consentito nei Musei delle Macchine Minerarie e dei Minatori situati nell’area di Pozzo Earle e sul treno nella Galleria Lanzi-Temperino.

Parco Costiero di Rimigliano
L’accesso ai disabili è possibile in corrispondenza dell’ingresso n. 8 (Ristorante, bar e affittacamere Podere Tuscania), dell'ingresso n. 10 (pizzeria gelateria Al Tramonto) e in corrispondenza dell'ingresso n. 4 (bar-ristoro  Lago Verde). I percorsi protetti che conducono all’arenile sono indicati da apposita segnaletica.
Numero telefonico per informazioni: 0565 226445 o 261142.

Parco forestale di Poggio Neri
Per consentire a tutti la fruizione di questa risorsa naturale, è stato predisposto un sentiero percorribile dai disabili. Il sentiero ha una lunghezza complessiva di m. 500 all'interno di un bosco di macchia mediterranea, appositamente protetto da staccionata di sicurezza.Punto di ritrovo: Loc. "Bufalaio" (a circa 1,5 km da Sassetta sulla provinciale Sassetta-Suvereto)

Fonte: AVT Agenzia valorizzazione turistica