Parco Rimigliano
???.icon?????????

Il parco naturale di Rimigliano

Nel Comune di San Vincenzo (Livorno) tra dune di sabbia, macchia mediterranea, mare cristallino e tracce degli etruschi

Campiglia Marittima

Dove si trova
Nel Comune di San Vincenzo (Livorno) nella parte meridionale, al confine con i Comuni di Piombino e Campiglia Marittima.

Perché visitarlo
Il parco offre paesaggi mozzafiato: dune di sabbia, macchia mediterranea, boschi di lecci e pini ed all’orizzonte le sagome delle isole dell’Arcipelago toscano. Il clima è ottimale durante tutto l’arco dell’anno, protetto dai monti e mitigato dai venti marini. A questo si aggiungono curiosità storiche: chi visiterà il parco potrà imbattersi in tracce del popolo etrusco, che fu il primo ad abitare quest’area, ma soprattutto potrà raggiungere Piombino percorrendo la ‘via della Principessa’, l’antica via dei Cavalleggeri ribattezzata in onore di Marianna Bonaparte in occasione del suo passaggio da queste terre.

Descrizione
Il parco abbraccia una superficie di costa di circa 120 ettari ed è attraversato per tutta la sua lunghezza dalla storica strada provinciale ‘della Principessa’, che lo divide in due settori: da una parte la fascia costiera, con sabbia e dune modellate dal vento, macchia mediterranea, lecci e pini domestici, dall’altra una porzione più estesa con aree agricole, il letto del vecchio lago di Ripigliano ed un bosco di querce che ha sostituito la precedente pineta. La spiaggia, dove non sono presenti stabilimenti balneari, offre comunque docce e servizi igienici pubblici e garantisce la possibilità di fare il bagno completamente immersi nella natura ma senza rinunciare a comodità e servizi. Le temperature sono miti: in estate la brezza del mare modera il caldo, mentre in inverno la presenza del gruppo collinare di Monte Calvi, del promontorio di Piombino e dell’Isola d’Elba proteggono la costa dai venti.


Vivere il parco
L’accesso è consentito solo a piedi, attraverso dei percorsi indicati lungo la ‘via della Principessa’. La visita al parco costiero, individuale o per famiglie, è libera e gratuita. Per le scuole ed i gruppi sono previste visite guidate e laboratori didattici a pagamento. I visitatori saranno accompagnati da personale multilingue potranno scegliere una visita di mezza giornata (min. 2 ore) oppure per la giornata intera (dalle 5 alle 8 ore). L’escursione potrà essere personalizzata abbinando l’esplorazione di più parchi o la visita a musei e centri storici del territorio. Tutti i servizi sono su prenotazione. Le tariffe variano in base al servizio richiesto.

Informazioni e consigli utili
I Parchi della Val di Cornia sono visitabili tutto l'anno, le stagioni consigliate sono primavera ed autunno. Per gli sportivi è presente all’interno dell’area un percorso attrezzato. Nei mesi estivi è consigliato un abbigliamento da campagna con scarpe da trekking, un copricapo e repellente per zanzare. Nel parco non ci sono stabilimenti balneari, ma servizi igienici con docce, un’area pic-nic, un punto di ristoro sulla spiaggia, l’hotel-ristorante "Podere Tuscania" ed il bar-pizzeria "Al Tramonto". Dal "Podere Tuscania" si apre inoltre un passaggio protetto, con apposite segnalazioni, che consente l’accesso al Parco alle persone diversamente abili.
 

Informazioni
Parchi Val di Cornia - Via Lerario 90 Piombino. Tel ufficio prenotazioni +39 0565 226445 fax: + 39 0565 226521 e mail:parchi.valdicornia@parchivaldicornia.it prenotazioni@parchivaldicornia.it.

(Articolo a cura di: http://www.parchivaldicornia.it/)

Campiglia Marittima
Adagiato su un colle, dal quale domina il mare e la campagna, è uno dei borghi storici più belli della Costa degli Etruschi
Adagiata su un colle, dal quale domina il mare e la campagna circostante, Campiglia Marittima è uno dei borghi storici più belli della Costa degli Etruschi. In questo borgo, antico castello medievale, ricco di storia e di tradizioni, le strade, i vicoli lastricati, i palazzi, sono disposti a semicerchi concentrici, dando un senso di grande armonia. ...
Approfondiscikeyboard_backspace