Abetone d'inverno

Natura e sport in vetta sulle montagne della Toscana

I luoghi più belli per sci e snowboard

L’inverno veste di bianco la Toscana e la rende meta ambita per il turismo sportivo. Appena la neve comincia a calare sulle montagne la parola d’ordine è infatti una sola: sciare.
Piste da sci - Abetone

E l’Abetone, la location della Montagna Pistoiese più famosa del Centro Italia non si fa certo trovare impreparata con i suoi 50 km di piste e i  21 impianti di risalita gestiti dal consorzio Multipass. E per gli appassionati l’Abetone offre anche la possibilità di praticare lo sci di fondo, grazie alle presenza di due piste e un anello per un totale di 8 chilometri. Tre gli impianti storici del comprensorio sciistico: Selletta, Fivizzani e Riva. Note anche le piste “Stucchi” e “Pulicchio”, che si trovano a cavallo con il confine e la piste “Zeno”, in Val di Luce, ideate dal famoso sciatore Zeno Colò. E ancora la Doganaccia, che si trova sull’Appennino tra il Corno alle Scale e il Monte Libro Aperto e che offre oltre a 10 km di piste da sci, di vari gradi di difficoltà, due funivie, due sciovie, un tapis roulant e la pista di snow tubing, per il divertimento di grandi e piccoli.

È un vero e proprio “patrimonio” quello della Toscana per gli amanti della neve, che si è arricchito di un servizio importante per le persone disabili, che potranno dedicarsi allo sci proprio sulla montagna pistoiese grazie ad un sistema di parcheggi riservati, chalet e spogliatoi, maestri di sci qualificati e attrezzature ad hoc come monoski o il dualski, che permettono completa autonomia allo sciatore disabile.

Monte Amiata
Monte Amiata

Ma neve in Toscana però non fa rima solo con Abetone. Altrettanto nota è l’Amiata, nel sud della regione. Il Monte Amiata svetta sulla Toscana meridionale e il suo toponimo individua anche un vasto territorio, con al centro il gruppo montuoso, disseminato di  paesi di grande interesse storico e artistico. Qui, nella faggeta più estesa d’Europa, si snodano 12 km di piste di ogni grado di difficoltà, servite da 8 impianti di risalita. Ci sono anche 10 km di piste da fondo e un anello illuminato e dotato di impianto di innevamento programmato, allestito nel campo sportivo di Abbadia San Salvatore. E quando la neve è particolarmente abbondante sono possibili avventurose escursioni nelle foreste del Monte Amiata, con gli sci da fondo e con le racchette da neve.

Zum Zeri - piste neve - Credit: zumzeri.eu

Per chi desidera invece avventurarsi nelle splendide montagne della Lunigiana la meta per la neve è Zum Zeri, un luogo a cavallo tra Toscana, Liguria ed Emilia Romagna: una vera e propria terra di confine che ammalia per l’unicità dei suoi paesaggi affacciati sul Mar Ligure e sul Tirreno. Con tre impianti di risalita al servizio di 12 km di piste Zum Zeri è la meta ideale per famiglie e bambini.

Garfagnana, Alpi Apuane - Credit: Matteo Pieroni

Infine in Garfagnana gli appassionati della neve possono scegliere tra tre diverse destinazioni - Careggine, Passo delle Radici e Casone di Profecchia - immerse tra panorami che toccano le vette delle Alpi Apuane e l’Appennino. In totale vi sono 15 km di piste serviti da 7 impianti di risalita. Tutte le località possono contare su comodi campi scuola, adatti per bambini e principianti, e su piste più impegnative per gli sciatori più esperti. Dovunque è possibile ritemprarsi facendosi cullare dai ritmi di una natura incontaminata, godendo della presenza di rifugi accoglienti e di un’ottima cucina. Molto interessanti gli itinerari per lo sci nordico, per circa 30 km, che dal Casone di Profecchia raggiungono il Passo delle Radici e da qui sempre sci ai piedi Piandelagotti in territorio emiliano.

Un panorama ricco e accattivante quello offerto dalla montagna toscana che si presta a soddisfare ogni genere di turista: da chi ama lo sport estremo e più dinamico, a chi decide di passare le vacanze sulla neve con la famiglia in totale relax fino alle piste pensate per i diversamente abili.

&
Neve