Mare tutto l'anno in Toscana: panorami mozzafiato

In viaggio da Forte dei Marmi a Talamone

Non solo estate: la costa della Toscana anche e soprattutto fuori stagione sa rivelare una bellezza fuori dal comune, destinata a stregare il cuore di tutti i viaggiatori. Nelle assolate giornate d'autunno, con la nebbia d'inverno o al primo sole di primavera non c'è niente di meglio che percorrere le spiagge finalmente deserte, dove il solo rumore è quello delle onde sulla battigia, o passeggiare sui lungomare dei borghi toscani e prendere un caffè profumato di salsedine.
Vi consigliamo cinque punti panoramici per vivere il mare della Toscana tutto l'anno. 

Versilia
La Versilia
La Versilia

Il mare davanti, la maestosità della Alpi Apuane dietro: il Pontile di Forte dei Marmi non è solo il punto dove si gode la vista più bella della cittadina della Versilia ma anche uno dei suoi angoli rimasti più autentici, dove troverete sempre qualche anziano intento alla pesca o i bambini che giocano. Panoramico di giorno, molto romantico al tramonto, il Pontile è il punto di partenza ideale per scoprire il Forte, proseguendo per un giro di shopping o per visitare l'originale Museo della Satira.

Livorno

La città di mare per eccellenza della Toscana è senza dubbio Livorno: lasciatevi sedurre dalle geometrie e dai giochi di luce della Terrazza Mascagni a picco sul mare, perdetevi tra i vicoli e i fossi dell'antico quartiere Venezia, visitate la casa natale di Amedeo Modigliani e concludete in bellezza la giornata con un cacciucco di pesce e un ponce che vi scalderanno il cuore.

Castiglioncello
Mare toscano a Castiglioncello

Perfetta per una giornata di mare fuori stagione anche Castiglioncello, con la sua costa rocciosa e i suoi scorsi bellissimi. Scoprite la pineta amata e disegnata dai Macchiaioli, visitate il Castello Pasquini, percorrete magari in bicicletta o in moto le strade costiere tra le più selvagge e panoramiche della Toscana.

Maremma

Ci spostiamo in Maremma per passeggiare in uno dei borghi medievali più pittoreschi della regione: Castiglione della Pescaia. L'antico paese dei pescatori - arroccato sul Monte Petriccio e circondato da splendide pinete - è chiuso da una cinta muraria e conserva ancora le torri, i portali e il castello del XV secolo. Da non perdere la Riserva Naturale della Diaccia Botrona, ricca di pesci e uccelli di palude, per ammirare la Maremma com'era un tempo.

Talamone
Talamone - Credit: anubi_aerial_al

Sospeso tra mare e cielo, Talamone è un borgo di origine etrusca annidato su una piccola striscia di terra a strapiombo sulle scogliere dal fascino incredibile, una delle porte d'accesso al Parco della Maremma. Visitate le mura e la Rocca Senese, ascoltate le onde che ruggiscono ai piedi del paese, sedetevi per gustare uno dei piatti tipici del territorio, come i Tortelli maremmani con la ricotta e gli spinaci, o l'Acquacotta, la tipica zuppa contadina semplice e saporita.

Cover image credit: pracucci

people
Le voci della rete
&
Toscana romantica