Autunno in Toscana: 3 idee per scoprire la montagna

Autunno, tempo di castagne, di funghi, di boschi che si tingono di mille sfumature. La stagione ideale per scoprire la montagna toscana, i suoi borghi più antichi, i suoi sapori più autentici. Ecco tre idee per una vacanza d'autunno tra natura e sapori.

Autunno nella campagna della Toscana [Photo Credits: Giuseppe Moscato]
Autunno nella campagna della Toscana [Photo Credits: Giuseppe Moscato]

1. IL FALL FOLIAGE IN CASENTINO Sapete che le foreste del Casentino sono le più colorate d'Italia? Qui si può ammirare un "fall foliage" unico, ovvero lo spettacolo delle foglie che si tingono di mille colori, dal giallo canarino al rosso porpora, dal verde intenso all'arancio. Proprio per valorizzare questo incredibile patrimonio naturale, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi propone fino all'8 novembre Autunno Slow, un ricco programma di eventi con trekking nei boschi, workshop di fotografia, sagre dedicate ai prodotti tipici come le castagne e il formaggio, escursioni per andare a cercare i funghi o imparare a riconoscere gli alberi e tantissimo altro. Per scoprire tutti gli eventi: http://www.autunnoslow.net  

Lo spettacolo della natura nelle foreste del Casentino [Photo Credits: <a href=Sheila Bandini]" />
Lo spettacolo della natura nelle foreste del Casentino [Photo Credits: Sheila Bandini]

2. IN GARFAGNANA A CACCIA DI CASTAGNE Fuori dai circuiti turistici più conosciuti, la Garfagnana è un angolo di Lucchesia dove il tempo sembra essersi fermato, ricca di sorprese per il viaggiatore. Come le Grotte del Vento, un bellissimo sistema di caverne e gallerie ricche di sculture naturali, oppure Isola Santa, paesino parzialmente sommerso dalle acque di una diga, o ancora l'Orrido di Botri, un vero canyon dalle pareti ripidissime scavato dal Rio Pelago. Visitare la Garfagnana in autunno è l'occasione anche per partecipare alle numerose manifestazioni dedicate alle castagne: da non perdere Mondine nel Borgo Antico, il 19 ottobre a Colognora, la Castagnana del CAI il 26 ottobre dentro la Fortezza di Mont'Afolso a Castelnuovo o la Castagnata in riva al lago di Pentocosi a Pieve a Fosciana il 27 ottobre. Per tutti gli appuntamenti: http://www.pontineltempo.it

Le montagne della Garfagnana [Photo Credits: <a href=marco83]" />
Le montagne della Garfagnana [Photo Credits: marco83]
Il castagnaccio, una delle ricette tipiche della Garfagnana [Photo Credits: http://bit.ly/112ebrW]
Il castagnaccio, una delle ricette tipiche della Garfagnana [Photo Credits: http://bit.ly/112ebrW]

 3. SUL MONTE AMIATA TRA TERME E GUSTO L’autunno è il periodo ideale per visitare i boschi e i borghi del Monte Amiata: alle pendici di questo antico vulcano scoprirete angoli nascosti ricchi di fascino e storia, come il Monte Labbro o le Vie Cave, scavate dagli etruschi nel tufo, paesi incantevoli come Santa Fiora, con la sua peschiera, o Pitigliano, arroccato su una roccia. Sono tantissime le manifestazioni dedicate ai prodotti tipici e alle tradizioni, come la Festa d’Autunno a Abbadia San Salvatore, il secondo e terzo fine settimana di ottobre, con gli stand gastromici dove gustare piatti a base di funghi e castagne, spettacoli itineranti ed escursioni guidate nell’antica miniera e a Bagni San Filippo. Da non perdere anche il Crastatone dal 31 ottobre al 2 novembre a Piancastagnaio per assaggiare tutte le delizie locali a base di castagna nelle cantine del centro storico, tra musica e stand golosi. E per chi ha voglia di relax, l’autunno è il momento migliore per un tuffo rigenerante nelle piscine all’aperto delle cascate di Saturnia: immergersi nelle grandi vasche naturali circondate dal bosco è un’esperienza tonificante e di grande contatto con la natura. E in più è gratis!

Alle pendici del Monte Amiata [Photo Credits: <a href=riandreu]" />
Alle pendici del Monte Amiata [Photo Credits: riandreu]
Le piscine naturali di Saturnia
Le piscine naturali di Saturnia