Rocca di Sala
location_cityArchitetture

La Rocca di Sala

Baluardo ghibellino a difesa della bella Pietrasanta

Pietrasanta

Stradine lastricate che si intersecano creando giochi di ombra sui fianchi di antichi palazzi nobiliari; l’improvviso rumore delle fabbriche di marmo e bronzo che rompe il silenzio e disturba il sonno dei gattini appisolati sopra i tetti assolati delle case.
Questa è Pietrasanta vista dall’alto delle sue mura merlate, secolare abbraccio difensivo di una delle più belle cittadine della Versilia.L’antica Rocca di Sala rappresenta, infatti, il migliore punto di osservazione dell'impianto urbanistico del centro storico: vi si domina la piazza Duomo su cui affacciano la Cattedrale col suo rosso campanile, il palazzo Moroni, la facciata aurea di Sant'Agostino, la torre delle Ore.


Detta anche Rocca Ghibellina, la Rocca si compone di un complesso fortificato di forma quadrata con torri angolari e mastio centrale. La sua storia si lega alle origini del comune di Pietrasanta già in epoca longobarda. Nel sec. XIV Castruccio Castracani ordinò la sua fortificazione insieme alla costruzione di un'altra rocca, la Rocca Arrighina. Fu proprio attorno a queste due rocche che iniziò a svilupparsi il primo nucleo urbano di Pietrasanta. La sua posizione strategica sulla collina a dominare il centro cittadino attira l’attenzione di Signori e potenti, tanto che Paolo Guinigi nel XV secolo vi costruisce un palazzetto residenziale, unito a quello che resta dell'antica cinta muraria. Nei secoli ospitò personaggi illustri tra cui imperatori e pontefici. Nel 1700 fu disarmata e venduta per ordine di Leopoldo I, Granduca di Toscana.
(Articolo a cura dell' APT della Versilia)

Pietrasanta
Terra di artisti e lavoratori del marmo tra le Alpi Apuane e il mare
L’affascinante città di Pietrasanta è una meta perfetta per gli amanti dell’arte, sia classica che contemporanea. Centro di attrazione per artisti di tutto il mondo e vero hub della scultura internazionale, Pietrasanta si è negli ultimi decenni affermata come un vero e proprio museo a cielo aperto in cui ammirare, tra le tante gallerie e le piazze della cittadina, una rassegna ininterrotta e ...
Approfondiscikeyboard_backspace