San Marcello Pistoiese

San Marcello Pistoiese

Una notevole meta turistica fin dal 1800

Il comprensorio del Comune di San Marcello interessa un'area montana di media altitudine ben soleggiata e particolarmente gradevole, nella stagione estiva, per il clima fresco ed asciutto.

L'andamento dei rilievi invita a lunghe passeggiate nel verde dei boschi fino a raggiungere i crinali, seguendo la ben articolata mappa dei sentieri tracciati dal Club Alpino Italiano.  Il territorio, adatto alle escursioni a cavallo o in mountain-bike, offre altresì molte opportunità a chi pratica la canoa o il parapendio.

Chi parte da Pistoia, dopo circa 20 chilometri percorsi sulla strada statale 66, raggiunge Pontepetri, posta là dove la strada abbandona bruscamente la valle del Reno per dirigersi verso quella del torrente Lima.  Qui forse si combattè la celebre battaglia in cui perse la vita Catilina (62 a.C.), sconfitto mentre fuggiva con gli altri congiurati verso la Gallia Cisalpina.  Poco oltre, Campotizzoro lega la sua immagine agli stabilimenti industriali che vi vennero impiantati nel 1910 dalla Società Metallurgica Italiana.  Da qui una deviazione conduce in breve a Maresca, vivace stazione climatica posta ai margini della Foresta demaniale del Teso.  La strada provinciale Lizzanese prosegue poi per Gavinana, fino a raggiungere, per via di Porta Apiciana, il suo caratteristico e antico centro, ben attrezzato sia per brevi soste che per soggiorni prolungati.

Dalla piazza Francesco Ferrucci, dominata dalla bella statua equestre del condottiero fiorentino, é possibile intraprendere svariate passeggiate, tra le quali é di particolare interesse quella che in tre chilometri e mezzo conduce a Pian dei Termini (962 mt. s.l.m.), punto panoramico sulla valle del torrente Limestre e sede di un osservatorio astronomico.  L'osservatorio é comunque raggiungibile da San Marcello per la viabilità ordinaria.  Ancora dalla piazza di Gavinana conviene proseguire per via Lizzanese sino a San Marcello, capoluogo del Comune e cittadina di antica origine. 

Da San Marcello, dopo aver ripreso la via Lizzanese, da un bivio sulla destra, subito dopo l'ospedale (viale IV novembre), l'itinerario prosegue tortuoso tra belle residenze signorili e boschi di faggi e di abeti, con vedute su Mammiano e le valli cir~ costanti, sino a Spignana, graziosa borgata con la semplice chiesa in pietra dedicata a san Lorenzo.  Prima che la medesima via si immetta di nuovo sulla via Modenese si toccano Lizzano e Vizzaneta, poi, oltrepassata la diga del torrente Lima, che ben mostra la ricchezza di acque di questi luoghi, si volta a sinistra e, oltrepassato l'abitato di La Lima, si raggiunge Mammiano Alto.  Da qui, scendendo per via del Contadino si raggiungono Mammiano Basso e il Ponte Sospeso.

Cover image credit: Stefano Cannas

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  San Marcello Pistoiese
&
Il territorio
Campo Tizzoro, Montagna Pistoiese

Montagna Pistoiese

L'Appennino offre molte possibilità di trascorrere il tempo libero
La Montagna Pistoiese, posizionata geograficamente nell'alta Toscana, è riuscita a conciliare le moderne strutture alberghiere ed i qualificati servizi, sia estivi che invernali, con il tesoro ...
Approfondiscikeyboard_backspace