fb track
Rignano Sull'Arno
Photo ©APT

Rignano sull’Arno

In giro tra antiche dimore e pievi romaniche

Il territorio di Rignano sull'Arno si trova in Valdarno, tra il corso del fiume e la collina. È fatto di tante frazioni nel verde, intervallate da pievi e campi coltivati. Le origini sono certamente antiche, come testimoniano i ritrovamenti del Castelluccio. Tali scavi archeologici, infatti, fanno risalire al 1086 il primo insediamento, ben presto agognato da Firenze per il controllo di questa zona strategica.
 
A colpire, in tutto il territorio rignanese, sono le chiese, che hanno costituito il fulcro centrale attorno al quale si sono costruiti gli abitati. Tra gli edifici più insigni ricordiamo la chiesa di San Leolino, probabilmente tra le più antiche pievi romaniche del contado fiorentino e che fa della sua semplicità una piacevole delicatezza artistica. All’interno, colpiscono il fonte battesimale, attribuito a Santi Buglioni, e le pregevoli opere che la pieve ha custodito: un frammento di affresco della Madonna della Consolazione, di Bicci di Lorenzo e un’Incoronazione della Vergine di Cenni di Francesco. Originaria dell’XI secolo è anche la pieve di San Lorenzo a Miransù, sebbene sia stata eretta sui resti di un’antica fortificazione romana. Della chiesa l’elemento più antico è probabilmente la torre campanaria. A essere antichissimo è, nel piccolo borgo di Rosano, il Monastero di Santa Maria, probabilmente tra le abbazie più antiche della Toscana, risalente com’è al 780. Anche qui sono conservate alcune opere, come la Croce dipinta con storie della passione, del XII secolo, e due Annunciazioni, una di Giovanni da Ponte e una di Jacopo di Cione, di metà Trecento. Ulteriore chiesa che è degna di nota è quella di San Piero in Perticaia, del Mille. Interessante è la cripta paleocristiana che presenta, con uno spazio che nel tempo ha funto da ossario. Annesso alla chiesa vi è anche il chiostro, che avvolge, con i suoi archi, un pozzo al centro.
 
Infine, oltre ai numerosi edifici religiosi, c’è una costruzione che colpisce: è la Torre di Pian dell’Isola, una torre di avvistamento e fortilizio, diventata poi casa signorile.
&
Il territorio
Arno, Fiesole

Valdarno

Una zona ricca di tradizione e storia. Con un protagonista assoluto: l'Arno
Il Valdarno (si usa curiosamente il “maschile” e non il “femminile”) è, come fa intendere il nome stesso, la valle attraversata dal fiume Arno. ...
Approfondiscikeyboard_backspace