Cortona

Cortona

Terra di numerose leggende

Leggi la storia Cortona su logo toscana ovunque bella Cortona Cortona: etruschi, Laudario, San Francesco e arte L'infinitamente piccolo e l'infinitamente grande di Cortona da sempre luce, incanto, mistero, sorpresaLeggi la storia

La bella città di Cortona è posta sul rilievo montuoso tra la Valdichiana e la valle del Tevere, una zona abitata sin dalla notte dei tempi. Cortona infatti è stata un importantissimo centro etrusco, tanto che la presenza in questa zona degli antichi insediamenti caratterizza ancor oggi con forza l’identità della città. A Cortona del periodo etrusco rimangono circa 2 chilometri di resti delle mura risalenti al V secolo a.C.

Il centro storico ha cominciato ad assumere l’aspetto attuale nel corso XIII secolo: nel 1241 era già attestato il Palazzo Comunale, quindi nel 1245 venne edificata la Chiesa di San Francesco, mentre nel 1250 fu la volta del Palazzo del Popolo. Nel 1258 è attestata una “bella e forte rocca” nel punto in cui si vede la Fortezza del Girifalco, anche se in realtà si suppongono fortificazioni nel punto che domina la città sin dall’epoca etrusca. La fortezza acquisì l’aspetto definitivo solo nel ‘500 dopo una lunga serie di aggiunte e modifiche, e visto che ancor oggi offre un panorama eccezionale sulle pianure circostanti è tutt’ora utilizzata per l’avvistamento degli incendi.

Di alcuni secoli più tarda è invece la Cattedrale, i cui lavori di sistemazione iniziarono nel 1456 nel luogo in cui sorgeva l’antica pieve di Santa Maria; mentre nel 1480 l’architetto senese Francesco di Giorgio Martini diede il via alla costruzione, appena fuori città, del Santuario della Madonna delle Grazie al Calcinaio.

Cortona è una città ricca di musei e opere d’arte: vale sicuramente la pena visitare il bel Museo dell’Accademia Etrusca, dove sono custoditi reperti unici; altrettanto notevole è il Museo Diocesano, che raccoglie tesori come l’Annunciazione del Beato Angelico, la Madonna in gloria di Bartolomeo della Gatta e la Deposizione di Luca Signorelli. Sono poi da non perdere il Parco archeologico e l’Abbazia di Farneta.

Un buon periodo per visitare Cortona può essere l’estate, anche cogliendo l’occasione del concomitante Cortona On The Move, un festival di fotografia contemporanea il cui periodo di esposizione va da metà luglio a inizio ottobre, festival nel quale è possibile ammirare scatti di altissima qualità di fotografi provenienti da tutto il mondo.

Cover image credit: We Make Them Wonder

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Cortona