Chianciano Terme

Chianciano Terme

In una campagna splendida una delle località termali più apprezzate d’Europa

Leggi la storia Chianciano Terme su Chianciano Terme Tin e Thalna due Canopi etruschi alla scoperta del borgo Sul cammino della Ninfa nella Città delle Acque e del BenessereLeggi la storia

Chianciano Terme, una delle località termali più note d’Europa, si trova a cavallo tra la Val d’Orcia e la Valdichiana, in una posizione perfetta per godere di alcune tra le più conosciute bellezze toscane. Chianciano sa affascinare il visitatore sia per l’antico nucleo comunale, che per la città termale – ricchissima di acque minerali ad azione curativa. La Chianciano antica è protetta da solide mura e si collega alla parte nuova attraverso Viale della Libertà. Una volta raggiunto il centro è certamente il caso di visitare l’imponente Castello dei Conti Manenti, detto il Monastero, e la bella Torre dell’Orologio.

Chianciano sorge tra colline boscose di querce, faggi, lecci e castagni in un ambiente che ha conservato nel tempo una rilevante quantità di verde tanto nei parchi termali quanto nei giardini pubblici, e di ville o alberghi. Facendo correre lo sguardo da Chianciano si possono ammirare le vette dei monti Cetona e Amiata e si possono scorgere a valle i tre laghi di Chiusi, Montepulciano e Trasimeno. Ma naturalmente ciò per cui è soprattutto famosa Chianciano sono le sue sorgenti termali, come quelle di Santa, Fucoli e Sillene, le cui acque fanno di questa località una vera e propria “città della salute”.

Tra le attrazioni del centro storico ricordiamo il Museo della Collegiata, all’interno del quale è possibile ammirare opere come un interessante crocifisso trecentesco della scuola di Duccio di Buoninsegna, e una tavola con San Giovanni Battista che sostiene l’antica Chianciano (di cui il Santo è patrono), raffigurata com’era nel secolo XVI, con tanto di muraria e schiera di torri. Interessante anche il Museo Civico Archeologico “Delle Acque”, dove è possibile ammirare i resti archeologici rinvenuti nel territorio comunale.

Per gli appassionati di cinema è poi il caso di ricordare che tra gli storici estimatori di Chianciano figura il regista Federico Fellini, che ha apprezzato al punto la località da ambientarvi alcune scene di quello che forse è il suo capolavoro, 8 ½. E proprio al regista riminese è dedicato il Premio Chianciano/Fellini, assegnato ogni anno a personalità del mondo della cultura, dell’arte e dello spettacolo.

Cover image credit: Sabri

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Chianciano Terme
people
Le voci della rete