Soffri di vertigini? Ecco dove non DEVI andare in Toscana

Ci sono persone che amano vedere il mondo dall'alto, ammirare i panorami da una prospettiva privilegiata.  Ma ci sono altre persone che invece soffrono di vertigini e anche la minima altezza può causare loro un trauma. Ecco allora una lista di luoghi "ad alta quota" da evitare se fate parte di questa seconda categoria (o viceversa, di luoghi da visitare se amate il brivido):
Il Ponte Sospeso di San Marcello Pistoiese
Il Ponte Sospeso di San Marcello Pistoiese

1. Ponte Sospeso a San Marcello Pistoiese

Il ponte si trova sul torrente Lima a Mammiano Basso; nel 1990 si è aggiudicato il Guinness dei primati che lo annoverava come “il più lungo ponte sospeso pedonale del mondo". In seguito è stato "battuto" da un altro esemplare in Giappone; nonostante questo continua a destare stupore e meraviglia agli occhi dei visitatori. Lungo 220 metri e distante fino a 40 metri da terra, il ponte rappresenta un’importante meta turistica, anche se, in passato, serviva come "scorciatoia" per gli operai che dovevano attraversare la vallata e raggiungere lo stabilimento di Campotizzoro. Per informazioni sul territorio clicca qui.
Le scale di Torre Guinigi Lucca [Photo Credits: <a href=Santi]" />
Le scale di Torre Guinigi Lucca [Photo Credits: Santi]

2.  Torre Guinigi a Lucca

Alta 44,25 metri, la Torre Guinigi risale alla seconda metà del XIV secolo e deve la sua ricchezza all'omonima famiglia di mercanti lucchesi che allestirono sulla sua sommità un piccolo giardino pensile. Tra aiuole, alberi e colori di ogni tipo, è possibile scorgere il panorama di tutta la città e dintorni (dopo aver affrontato 230 gradini!).
Il Campanile di Giotto a Firenze [Photo Credits: <a href=Alan Strakey]" />
Il Campanile di Giotto a Firenze [Photo Credits: Alan Strakey]

3. Campanile di Giotto a Firenze

Siamo nel Trecento quando il grande Mastro dà il via ai lavori per la costruzione del Campanile a Firenze, oggi un simbolo di bellezza e storia in piazza del Duomo. La "torre" che porta il nome di Giotto è alta 84.70 metri ed è larga circa 15. Salendo per oltre 400 scalini si arriva a una grande terrazza, protesa verso l'esterno, che fa da tetto panoramico.
Santa Maria del Fiore, Firenze [Photo Credits: <a href=Juan Salmoral]" />
Santa Maria del Fiore, Firenze [Photo Credits: Juan Salmoral]

4. Cupola di Brunelleschi a Firenze

Sempre nella città del Rinascimento, non potevamo non citare anche la Cupola del Brunelleschi, progettata intorno agli anni 20 del Quattrocento. Anche in questo caso, per arrivare sulla sommità dell cupola (alta in totale 114 metri da terra), è necessario salire oltre 400 scalini.
Palazzo Pubblico e Torre del Mangia a Siena [Photo Credits: <a href=Andreina Schoeberlein]" />
Palazzo Pubblico e Torre del Mangia a Siena [Photo Credits: Andreina Schoeberlein]

5. Torre del Mangia a Siena

Alta 88 metri, è possibile arrivare alla sommità della Torre del Mangia dopo 400 scalini, da cui si ammira uno splendido panorama. La nota architettura si erge nel cuore di Piazza del Campo a Siena. Deve il suo nome a tal Giovanni di Balduccio sopranominato “Mangia” o “Mangiaguadagni”, che ricevette dal comune della città l'incarico di battere le ore.
Torre di Pisa [Photo Credits: <a href=Alessandro Baffa]" />
Torre di Pisa [Photo Credits: Alessandro Baffa]

6. Torre Pendente a Pisa

Arriviamo infine alla celeberrima Torre Pendente di Pisa, alta circa 56 metri fuori terra (58,36 metri se si considera anche il piano di fondazione). All'interno una scala di 294 gradini porta alla sommità dalla quale si apre uno spettacolo unico sulla Piazza e su tutta la città di Pisa.    Ti vengono in mente altri posti particolarmente alti? Scriviceli nei commenti! :)