Skip to content
Panorama di Donoratico, Toscana
Photo © G.steph.rocket
Photo © G.steph.rocket

Cosa fare e cosa vedere a Donoratico

Le specialità di una località accogliente lungo la costa toscana

A metà strada tra Castagneto Carducci e la sua Marina, si trova Donoratico. Un tempo nota come Bambolo, la frazione si sviluppò a partire dal 1863, anno in cui fu inaugurata la ferrovia Livorno-Follonica e costruita la stazione ferroviaria.

Vivace e ricca di attività artigianali e commerciall, il paese, oltre a essere apprezzato dai turisti, si caratterizza anche come sede per la costruzione di imbarcazioni da competizione e da diporto.

Indice
  • 1.
    Natura e relax
  • 2.
    Il castello di Donoratico
  • 3.
    Divertimento per tutta la famiglia
  • 4.
    La cucina di Donoratico

Natura e relax

Donoratico
Donoratico

Donoratico si trova a pochissima distanza dal mare, nella Maremma livornese. In pochi minuti, infatti, si raggiunge la spiaggia di Marina di Castagneto Carducci che alcuni chiamano anche Marina di Donoratico.

Il litorale è abbracciato da una folta pineta e punteggiato da numerose strutture ricettive, ristoranti e servizi. La spiaggia (libera o attrezzata) è perfetta per un viaggio con i bambini e ha ottenuto anche l'assegnazione della Bandiera Blu, il riconoscimento internazionale conferito dalla FEE (Foundation for Environmental Education).

Con una bella giornata estiva o primaverile, ci si può dirigere verso la costa in bicicletta, seguendo la pista ciclabile di 2 chilometri. Si percorre così un tratto suggestivo, tra pineta e ulivi della campagna circostante.

Il castello di Donoratico

Ruderi del Castello di Donoratico
Ruderi del Castello di Donoratico - Credit: loki_racer

Il castello o torre di Donoratico è l'attrazione che caratterizza l'intera frazione. Fu costruito per volere della famiglia Della Gherardesca sui ruderi di un edificio ancora più antico: prima, infatti, vi era una fortezza etrusca. Il castello e la chiesa dedicata a San Colombano furono distrutti nel 1447, durante la discesa di Alfonso V d'Aragona. Oggi si possono ammirare i resti e la torre, ristrutturata nel 1929.

Secondo una leggenda, questo castello avrebbe ospitato anche il celebre conte Ugolino della Gherardesca, citato da Dante Alighieri nell'Inferno

Divertimento per tutta la famiglia

Cavallino Matto, Donoratico
Cavallino Matto, Donoratico

Donoratico è anche la meta ideale per chi viaggia con tutta la famiglia. All'interno della vasta pineta che costeggia le splendide spiagge di Marina di Castagneto, sul Mar Tirreno, infatti, si trova uno dei parchi divertimento più conosciuti di tutta la Toscana: il Cavallino Matto! Immerso nel verde, il parco è ricco di giochi e attrazioni e offre spettacoli per intrattenere grandi e piccini. 

La cucina di Donoratico

Sagra del tortello di Donoratico
Sagra del tortello di Donoratico - Credit: Visit Castagneto

A Donoratico è possibile acquistare e gustare i prodotti tipici locali: vino, olio, ortaggi, pesci e carni.
In questa zona la cucina di terra e quella di mare propongono piatti gustosi, accompagnati dai mitici vini della DOC Bolgheri.

Tortelli, pappardelle, tagliolini, la caratteristica pasta "fresca", farcita con verdure e formaggio, sono preparati a mano, secondo un'arte antica. La selvaggina, il cinghiale cucinato secondo originali ricette, le verdure che sono alla base di zuppe, le carni cotte alla griglia, il miele, il pane cotto a legna, i formaggi caratterizzano la tradizione gastronomica dell'entroterra. I piatti più gustosi della cucina marinara vengono proposti nei ristoranti del litorale.

Nei dintorni

Luoghi da non perdere, percorsi tappa per tappa, eventi e suggerimenti per il tuo viaggio
Eventi • 3 risultati
Idee • 81 risultati
Itinerari • 27 risultati