fb track
Vicchio

Vicchio

Un incredibile viaggio nella storia dell'arte

Leggi la storia Vicchio su logo toscana ovunque bella Vicchio - Non è certo per caso - Toscana Ovunque Bella Vicchio Non è certo per caso Scopri il paesaggio che si fa storia dell’arteLeggi la storia

I paesaggi mugellani di Vicchio non lasciano indifferente neanche il più distratto dei visitatori, rapendo il suo sguardo dal primo momento in cui arriva in queste terre. Se le colline di questa zona, i suoi campi, le sue strade bianche, il suono dei suoi torrenti catturano l’attenzione del passante, figuriamoci cosa può fare tutto ciò all’animo creativo di un artista. Ecco che allora, anche se a distanza di secoli, ci appare chiaro quanto questi scenari abbiano influito sull’ispirazione di artisti che hanno fatto la storia.

Pare che proprio in queste zone Giotto di Bondone, conosciuto semplicemente come Giotto, portasse da ragazzo le pecore a pascolare e, tra una sosta e l’altra, si dilettasse a disegnare i suoi animali sulle pietre che trovava. Queste scenografie naturali, però, non furono di spunto solamente per Giotto, perché anche il pittore Beato Angelico, che qui nacque, realizzò i suoi capolavori respirando l’aria di Vicchio e del circondario. Non solo pittori, in queste atmosfere, ma anche Benvenuto Cellini, che chissà non sia stato ispirato proprio dai profili sinuosi di questi rilievi per le forme inconfondibili delle sue sculture.

Oggi la casa natale di Giotto, sul colle di Vespignano, è un museo pensato come uno spazio culturale e di incontro. Anche il Beato Angelico vede intitolato a suo nome il Museo di Arte Sacra e Religiosità Popolare, una raccolta di opere rinascimentali a tema sacro, ma anche oggetti liturgici o più semplici preghiere e memorie, con l’obiettivo di creare un museo della religiosità del territorio che racconti anche la storia della comunità. 

Inoltre, grazie al fatto che la natura è essa stessa opera d’arte, si può scegliere di muoversi per i Sentieri dei Pittori, un percorso che passa nel verde e in deliziose frazioni per raggiungere tutti i punti di interesse dal punto di vista storico-culturale. Trekking e oasi di pace, appunto, non mancano: si può scegliere di godersi un’escursione sul Monte Verruca, riposarsi nel suggestivo ambiente che si è creato intorno al lago di Montelleri o raggiungere Borgo San Lorenzo camminando o pedalando lungo la pista ecoturistica che parte dal Ponte a Vicchio. 

Per terminare un'esperienza in questa zona, va segnalata la chiesa di Sant'Andrea a Barbiana, legata alla figura di Don Lorenzo Milani. Questo luogo è parte del vissuto degli abitanti, che oggi continuano nel lavoro del prete pedagogista grazie a un centro di ricerca e formazione.

 

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Vicchio
&
Il territorio
Lago Bilancino, Mugello

Mugello

Infinite opportunità di vacanza tra paesaggi incontaminati, sapori tipici e cultura
Terra di artisti, disegnata con cura e coltivata con amore, è terra desiderata il Mugello, e non potrebbe essere altrimenti. ...
Approfondiscikeyboard_backspace