fb track
Pontassieve

Pontassieve

Lungo l'Anello del Rinascimento, tra ponti iconici e parchi naturali

Leggi la storia Pontassieve su logo toscana ovunque bella Pontassieve - Tracce di nobiltà tra Arno e Sieve - Toscana Ovunque Bella Pontassieve Tracce di nobiltà tra Arno e Sieve Viaggio a Pontassieve, nei luoghi di Dante e Beatrice, dei Medici e dei PazziLeggi la storia

Il borgo di Pontassieve, posto dove il fiume Sieve si immette nell’Arno (e che deve il nome al famoso ponte mediceo costruito in questo punto nel XVI secolo), è nato per la precisa scelta di Firenze di fondare nel XIV secolo in questo punto un castello. Parte di quello che viene definito Anello del Rinascimento, il territorio di Pontassieve sorprende per il suo interesse paesaggistico, ed è possibile scoprirlo attraverso una serie di accessibili percorsi che digradano verso una Val di Sieve punteggiata di stupendi casali immersi nei vigneti, tra i più suggestivi si può senz’altro segnalare il sentiero che conduce da Santa Brigida a Pontassieve, di poco più di 13 chilometri.

Tra le principali attrazioni merita di essere ricordata la bella Area naturale protetta di Poggio Ripaghera, che si estende sopra l’abitato di Santa Brigida. Dal punto di vista naturalistico l’area è molto interessante per le specie vegetali e per la fauna selvatica che la popolano, ma è anche ricca di vecchie testimonianze della presenza dell’uomo, in particolare di una serie di “burraie”. Queste antiche strutture in pietra, vicine a case coloniche e sorgenti d’acqua, venivano utilizzate – come suggerisce la parola – per la produzione del burro.

Oltre alle attrazioni naturalistiche il territorio di Pontassieve nasconde alcuni significativi elementi architettonici, tra questi vale la pena ricordare i ruderi del castello di Monte Rotondo, la Chiesa di San Martino a Lubaco, la casa-torre di Colonne e, soprattutto, il Santuario della Madonna del Sasso, che sorge su una terrazza panoramica da cui con un solo sguardo si può ammirare tutta la bellezza delle valli circostanti. Il luogo di culto, costruito nel Medioevo, è da secoli meta di pellegrinaggio perché una leggenda vuole che anticamente nel luogo in cui si trova l’altare sia apparsa la Madonna a delle pastorelle.

Pontassieve è inoltre una delle tappe della Via Romea che da Firenze conduce ad Arezzo.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Pontassieve
&
Il territorio
Paesaggio Via degli Dei tra Firenze e Bivigliano

Firenze e Area Fiorentina

Intorno a Firenze un patrimonio fatto di ville, castelli, boschi incantati e colline
La potenza dell’arte e la vitalità della cultura di Firenze, da tempi lontani, hanno un’energia tale da espandersi con forza pressoché in tutta la Toscana. ...
Approfondiscikeyboard_backspace