Pontassieve

Pontassieve

Sulla strade dei Sette Ponti e dei parchi naturali

Leggi la storia Pontassieve su Pontassieve Tracce di nobiltà tra Arno e Sieve Viaggio a Pontassieve, nei luoghi di Dante e Beatrice, dei Medici e dei PazziLeggi la storia
Il comune di Pontassieve si estende nella zona collinare compresa tra la Val Di Sieve e il Valdarno. Sorto con la fondazione di un castello per volontà di Firenze poco oltre la metà del XIV secolo, ha avuto nei secoli una storia illustre e ancora oggi ha tanto da offrire

Il borgo medievale è una delle tante perle che fanno parte dell'Anello del Rinascimento, la montagna fiorentina che con i suoi 170 km  di sentieri vi porterà tra le bellezze naturali e storiche che circondano Firenze. Una tappa dal forte interesse paesaggistico, con percorsi facili che degradano verso la Val di Sieve, punteggiata di stupendi casali immersi nei vigneti, che rende il trekking e la mountain-bike un'esperienza indimenticabile per tutti. In particolare viene proposto il sentiero di S. Brigida - Pontassieve: 13,2 km di strada panoramica adatta a tutti gli appassionati di sport e per chi ama stare all'aria aperta con i propri amici e la propria famiglia. [Vedi tutti gli altri percorsi dell'Anello del Rinascimento].

Parchi naturali - L'area naturale protetta di Poggio Ripaghera si estende per circa 800 ettari sopra l'abitato di Santa Brigida, nel territorio comunale di Pontassieve.Dal punto di vista naturalistico l'area è molto interessante per le specie vegetali e arboree presenti e per la fauna selvatica, è però ricca anche di testimonianze della presenza dell'uomo, e in particolare di burraie. Queste antiche strutture in pietra, vicine a case coloniche e sorgenti d'acqua, che venivano utilizzate per la produzione del burro. Qui è possibile abbinare ad una camminata nella natura e all'osservazione degli animale la visita di elementi architettonici come il Santuario della Madonna del Sasso, i ruderi del castello di Monte Rotondo, la Chiesa di San Martino a Lubaco e la casa-torre di Colonne.

Il Santuario della Madonna del Sasso - L'Oratorio-santuario sorge su una terrazza panoramica dove con un solo sguardo si può ammirare tutta la bellezza delle valli circostanti.  Il luogo di culto, costruito nel Medioevo, è diventato subito meta di pellegrinaggio perchè la leggenda vuole che dove si trova l'altare delle pastorelle abbiano visto la Madonna. Nel '400  poi ha avuto numerose modifiche nella sua architettura, tra cui il loggiato.

Infine Pontassieve è una delle tappe della Via Romea che conduce da Firezze ad Arezzo.

Cover image credit: APT

2
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Pontassieve
&
Il territorio
Pontassieve, Val di Sieve

Val di Sieve

Piccoli borghi immersi nella natura lungo le sponde del fiume Sieve
Il verde manto delle faggete, filari di cipressi e filari d’uva. Questa è la Val di Sieve, una zona incantevole che si estende tra la parte finale della vallata del fiume Sieve ed il Pratomagno ...
Approfondiscikeyboard_backspace