fb track
Montepulciano
Photo ©VVC

Montepulciano

Nella terra del "Vino Nobile", in Val di Chiana, a due passi dalla Val d'Orcia

Leggi la storia Montepulciano su logo toscana ovunque bella Montepulciano - Arte, cultura, tradizione del buon vivere - Toscana Ovunque Bella Montepulciano Arte, cultura, tradizione del buon vivere Dalle strade bianche alle cattedrali del vino, dal Bravìo delle botti ai set cinematograficiLeggi la storia

Sul crinale che spartisce la Val D’Orcia dalla Valdichiana, sorge - su una collina calcarea - Montepulciano. Questo bellissimo borgo rinascimentale, di impianto medievale, è calato in un paesaggio da cartolina, che in qualunque direzione si spinga lo sguardo rimanda alla più classica e diffusa idea di campagna Toscana, quella dove si inseguono onde di colline e campi dorati punteggiati di cipressi.

Il modo migliore per scoprire l’elegante centro storico è percorrerlo a piedi varcando Porta al Prato, nella parte bassa della città, in modo da seguire il corso, che conduce fino al culmine della collina, con Piazza Grande. Sarà un susseguirsi di imponenti palazzi rinascimentali, di botteghe artigiana, chiese dalle splendide facciate e con interni ancora più belli e interessanti. Poi, come accennato, ecco Piazza Grande, che è anche l'epicentro di tantissimi eventi culturali di importanza internazionale. Piazza Grande è dominata dalla bella torre e dalla facciata in stile gotico del Palazzo Comunale. Di fronte al municipio c’è il Duomo, risalente alla fine del XVI secolo. Ma nonostante l’indiscutibile bellezza, Montepulciano è conosciuta a livello internazionale anche per il suo Vino Nobile, uno dei vini toscani più apprezzati al mondo, ottenuto dalla spremitura delle uve provenienti dai vigneti che circondano il borgo. Da non perdere una visita a qualcuna delle cantine monumentali.  Molte di queste hanno caratteristiche architettoniche tali da poter destare l'interesse non solo dei cultori del vino, ma anche di quelli appassionati semplicemente del bello, del fascinoso, dei luoghi in grado di destare emozioni. 

Tornando a parlare del centro storico, subito al di sotto della cinta muraria è possibile ammirare il bel tempio della Madonna di San Biagio (di cui nel 2018 si è celebrato il 500° anniversario della fondazione), opera rinascimentale di Antonio da Sangallo il Vecchio. La chiesa, la cui pianta è a croce greca, è considerata un altissimo esempio di architettura, tanto che Michelangelo se ne ispirò al momento di disegnare quelli che sarebbero stati i suoi progetti per la realizzazione della basilica di San Pietro a Roma. Il travertino con cui è stato costruito l’edificio spicca in lontananza nel verde della campagna, accogliendo nel migliore dei modi chiunque decida di trascorrere una giornata a passeggio tra queste stradine, oppure a mollo nelle calde acque sulfuree di una delle tante che sorgono nel territorio. 

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Montepulciano
&
cosa fare
people
Le voci della rete
&
Il territorio
Valdichiana

Val di Chiana Senese

Rapsodia in blu nella Toscana etrusca
La Val di Chiana Senese ha confini sfumati come la lievità delle sue albe, come il rosseggiare dei tramonti che si riflettono nel mare immoto delle Crete, sulle biancane di raro fascino, negli ...
Approfondiscikeyboard_backspace