Massa, piazza Aranci
Photo ©APT

Massa

Una città ricca di storia e cultura

Leggi la storia Massa su logo toscana ovunque bella Massa L'antica villa, la nivea pietra, l'Alpe maestosa Percorsi d'arte e natura tra le Apuane e il mare: un paesaggio che ha ammaliato innumerevoli artisti viaggiatoriLeggi la storia

Forse meno conosciuta di quanto meriterebbe, Massa è un’antica città in cui ancora si respira l’atmosfera medievale. Situata in una conca naturale incastonata tra le Alpi Apuane la città, le cui origini risalgono all’882, è uno scrigno in cui perdersi tra gioielli di arte e di architettura.

Tra le cose da non perdere nel centro della città ci sono certamente l’imponente Palazzo Ducale (o Palazzo Rosso) di Piazza degli Aranci, notevole poi il Museo Diocesano - ospitato nel “Palazzino dei Cadetti” - costruito alla fine del Cinquecento da Alberico I Cybo Malaspina. Qui si possono ammirare opere che rappresentano la storia artistica e religiosa della città, tra cui il trittico di Bernardino del Castelletto, il tesoro della Cattedrale, e altre espressioni di devozione popolare opera di artisti come Jacopo della Quercia, Felice Palma, Agostino Ghirlanda e Domenico Fiasella. 

Imperdibile è poi la Cattedrale dei Santissimi Pietro e Francesco, costruita per volontà del marchese Jacopo Malaspina nella metà del XV secolo. Per gli amanti dell’architettura moderna e contemporanea può valere la pena di visitare la chiesa di San Sebastiano e il Teatro Guglielmi, costruito nel 1880 per sostituire il piccolo teatro di corte divenuto ormai troppo piccolo. La visita può continuare con la più antica Chiesa della Misericordia, che eretta nel 1629 è rimasta praticamente intatta.

Ma visitare Massa non significa limitarsi ad ammirarne il centro storico: sono molte le perle del territorio da scoprire. A partire dal Castello Malaspina, un vero e proprio fortilizio dal quale si gode uno dei più bei panorami sulla città, sulle Apuane e sulla riviera; notevole infine il Museo Etnologico delle Apuane, originariamente costituitosi da una collezione di materiali sulla civiltà agricola-pastorale lunigianese, il museo, gradualmente ingranditosi nel corso degli anni, oggi raccoglie più di diecimila pezzi sulla vita e sulle tradizioni popolari della Lunigiana, della Garfagnana e della Versilia.

Giungere dalle parti di Massa significa per molti anche sostare nella più significativa tra le sue frazioni: Marina di Massa. Rinomata località balneare della Riviera Apuana, Marina di Massa è una importante destinazione turistica, d’estate i suoi numerosi stabilimenti (alcuni dei quali storici, essendo attivi ormai da oltre un secolo), i locali, le discoteche e tutti i servizi per i turisti ne fanno una meta tra le più attraenti del litorale toscano settentrionale. A Marina di Massa gli appassionati di architettura potranno inoltre ammirare l’interessante Colonia Marina Edoardo Agnelli (già Torre Balilla, Torre di Massa o Torre FIAT), grattacielo di pianta circolare costruito nel 1933 per volontà del senatore Agnelli, e pensato proprio per il soggiorno estivo dei dipendenti della casa automobilistica torinese.

&
LE ATTRAZIONI PIù RICERCATE A  Massa
&
Il territorio
Marina di Massa, Riviera Apuana

Riviera Apuana

Vacanze uniche tra mare e montagna
Una costa tutta particolare: spiagge finissime di sabbia a poca distanza dalla roccia delle Alpi Apuane, maestose montagne di marmo. ...
Approfondiscikeyboard_backspace