Costa di Massa e Carrara

Sul lungomare di Cinquale in bicicletta

Un percorso suggestivo con vista su Castello Aghinolfi

DATI TECNICI:
Partenza/arrivo
: Cinquale di Montignoso
Lunghezza: 16 km; 30 km con variante Castello Aghinolfi
Durata: 2 ore
Dislivello: 200 (variante medio – impegnativa)
Difficoltà: facile con variante medio-impegnativa
Fondo stradale: asfalto e sterrato
Bicicletta: mountain bike o con rapporti

Dal porticciolo di Cinquale si risale lungo il fiume omonimo, emissario del lago di Porta; superato il cavalcavia dell’autostrada, giunti in via Bregoscia si svolta a sinistra. All’incrocio con viale Marina si curva a destra e si prosegue fino al semaforo in località Renella.

Qui si svolta a destra, e seguendo l’indicazione per il lago di Porta si arriva a Casina Mattioli, edificio rurale rosa, da dove inizia il circuito ad anello del lago di Porta. Tornati al semaforo di Renella si svolta a destra e si procede in direzione Montignoso (variante impegnativa).

Superato l’incrocio, sull’Aurelia direzione Montignoso, nei pressi del cimitero si prende a destra in direzione del Castello Aghinolfi, e al ponte in località Prato si svolta a destra, risalendo la via collinare. Giunti ai piedi del castello si gira a sinistra e si imbocca via Guadagni. All’incrocio con via della Resistenza si gira a sinistra per tornare a Cinquale.

Il percorso ad anello del lago (4 km circa) si svolge in parte sugli argini e in parte su sterrato, attraversando vari ambienti (canneti, boschi e prati umidi) e corsi d’acqua. Pannelli informativi descrivono gli aspetti peculiari dell’area protetta.

La variante impegnativa permette di apprezzare la zona collinare: seguendo i tornanti e godendo di un bellissimo panorama sulla costa si raggiunge il Castello Aghinolfi, eccezionale esempio di architettura medievale.
&
In bicicletta