Skip to content
Gipsoteca Libero Andreotti

Una passeggiata d'arte a Pescia

Musei e tesori da scoprire in Valdinievole

Pescia è una città della Valdinievole, situata sulle rive dell'omonimo torrente. Un centro da scoprire, ricco di storie e di testimonianze documentarie e artistiche.

Indice
  • 1.
    Chiesa di San Francesco
  • 2.
    Museo Civico Palazzo Galeotti
  • 3.
    Gipsoteca Libero Andreotti
  • 4.
    Museo della Carta di Pescia

Chiesa di San Francesco

La visita ai tesori di Pescia può avere inizio dalla chiesa di San Francesco, un edificio gotico edificato tra il 1241 e il 1298 e ristrutturato negli anni venti del Settecento e ancora tra le due guerre. Custodisce un dipinto su tavola di San Francesco e storie della sua vita ad opera di Bonaventura Berlinghieri, datato 1235, noto per essere la prima tavola realizzata dopo la morte del Santo nel 1226.

Museo Civico Palazzo Galeotti

La visita continua presso il Museo Civico Palazzo Galeotti. Questa istituzione culturale fu fondata nel 1894 da un’intuizione di Cesare Stiavelli, intorno all’idea di raccogliere in un unico luogo «gli oggetti d’arte ignorati o dimenticati nelle chiese e nelle case del Comune». La storia del museo è legata alla figura del politico Leopoldo Galeotti, che lasciò tutti i suoi possedimenti all’Opera Pia. Dal 1898, palazzo Galeotti ha accolto, oltre agli uffici dell’Opera Pia, il museo civico e la biblioteca comunale. Al suo interno si trovano a circa 2000 pezzi provenienti dalla collezione Ansaldi, depositata presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, e diversi dipinti a fondo oro provenienti dalle Gallerie Fiorentine, oggi Uffizi, già dagli inizi del Novecento.

Gipsoteca Libero Andreotti

Pescia - Gipsoteca Libero Andreotti
Pescia - Gipsoteca Libero Andreotti - Credit: Ambito Valdinievole

Sempre a Pescia, la Gipsoteca Libero Andreotti è dedicata ad uno dei maggiori scultori italiani del primo Novecento, le cui opere sono presenti in collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Custodisce circa 250 pezzi provenienti dallo studio dello scultore, tra cui bozzetti, calchi, modelli formati in gesso e frammenti. La raccolta, insieme all’archivio, è allestita dal 1992 sui tre piani del Palazzo del Podestà, detto anche Palagio. 

La Gipsoteca Libero Andreotti e il Museo Civico Galeotti costituiscono la rete dei Musei Civici di Pescia.

Museo della Carta di Pescia

Il viaggio della carta nella Svizzera Pesciatina
Il viaggio della carta nella Svizzera Pesciatina - Credit: Museo della Carta

A pochi chilometri dal centro cittadino, nel borgo di Pietrabuona, una delle dieci castella della Svizzera Pesciatina, si trova il Museo della Carta di Pescia, dedicato alla divulgazione dell’arte della carta fatta a mano. 

Attraverso un interessante percorso che si snoda all’interno della settecentesca Cartiera Le Carte, si viene introdotti ai segreti di quest’arte e, grazie ai Mastri Cartai dell’Impresa Magnani, si ha la possibilità di realizzare un foglio di carta fatto a mano, a partire da un mucchio di stracci. All’interno dell’antica Cartiera Le Carte, sede del Museo, sono conservate le antiche macchine per la creazione della pregiata carta fatta mano. 

Insieme ai Musei Civici di Pescia, il Museo della Carta fa parte del Sistema Museale Pistoiese SIMUP, che conta 13 musei tra le città di Pistoia, Monsummano Terme e Pescia.

Inizia la scoperta

Luoghi da non perdere, percorsi tappa per tappa, eventi e suggerimenti per il tuo viaggio
Eventi • 154 risultati
Idee • 400 risultati
Itinerari • 159 risultati
Diari di viaggio • 4 risultati