Mugello, Pieve di San Pietro -  San Piero a Sieve
Luoghi di culto

La Pieve di San Pietro a San Piero a Sieve

La chiesa più antica del Mugello

San Piero a Sieve

Da dei documenti del XI secolo si ha la testimonianza dell'esistenza della pieve, costruita nel cuore del Comune di San Pietro a Sieve. L'edificio attuale, riedificato sulla costruzione precedente, risale alla metà del 1300.

 

Nell'interno, sono rimasti ancora oggi elementi della vecchia costruzione anche se per la maggior parte essa è stata ricostruita. La pieve si struttura su tre navate, cinque arcate a tutto sesto, sovrastate da cinque pilastri rettangolari che probabilmente hanno sostituito le colonne dell'impianto precedente. Tracce del vecchio edificio emergono dalla tribuna di forma rettangolare, costruita al posto dell'abside. Sull'altare maggiore è conservato un crocifisso in legno, opera di Raffaello da Montelupo. Nell'interno è contenuto un fonte battesimale ottagonale in terracotta invetriata della Scuola di Giovanni della Robbia,  sul quale sono narrate storie della vita di San Giovanni Battista. Inoltre vi sono stemmi dei Medici, vistro che la famiglia fu proprietaria della pieve.

 

San Piero a Sieve
Antichi conventi e palazzi medicei da ammirare
Dopo aver lasciato i pendii settentrionali di Monte Morello, proveniendo da Firenze lungo la Bolognese, dopo pochi chilometri si giunge a San Piero a Sieve. È qui che si percepisce l’immagine più suggestiva e più significativa del Mugello, chiusa a settentrione dal verde manto di faggete, abeti bianchi e pino silvestre dell’Appennino tosco-emiliano, a sud dalle propaggini che fanno da ...
Approfondiscikeyboard_backspace